Home / Ambiente / Al via il Concorso per artisti “Marine Litter Art II edizione” di Marevivo

Al via il Concorso per artisti “Marine Litter Art II edizione” di Marevivo

Ha preso il via presso l’Oasi Marevivo la seconda edizione di Marine litter art. Venti giovanissimi affiancati da cinque tutor senior alle prese con la creazione di opere con i rifiuti che oggi raccoglieranno presso la Foce del Fiume Platani. Una settimana impegnativa all’insegna dell’arte, natura ed ecologia.

Il concorso ideato dall’Associazione Ambientalista Marevivo come strumento di sensibilizzazione per fronteggiare la grande emergenza del nostro mare: l’inquinamento provocato dall’abbandono dei rifiuti.

La Trash Art scelta come arte del recupero di oggetti quotidiani destinati alla discarica ed utilizzata come veicolo di un messaggio che vuole fare emergere l’attenzione su un problema di grandi dimensioni e nel contempo sollecitare l’estro e il talento degli artisti partecipanti ad esprimersi in modo originale e strategico per il raggiungimento degli obiettivi di salvaguardia dell’ambiente naturale.

La seconda edizione si concluderà il 16 settembre 2018 nello stesso luogo, il borgo di Eraclea Minoa (AG), ove ha sede l’Oasi di Marevivo, cuore pulsante dell’associazione, delle scuole, delle istituzioni regionali siciliane, delle amministrazioni dei comuni vicini.

“Era nostro grande desiderio realizzare la seconda edizione di Marine Litter Art, visti anche gli eccellenti risultati dell’anno precedente – afferma Fabio Galluzzo, presidente della delegazione siciliana di Marevivoe ringraziamo le istituzioni che insieme a noi hanno creduto nelle grandi potenzialità del progetto, finalizzato ad accrescere il rispetto e il senso civico attraverso l’esempio tangibile del risultato, ritornando in forma artistica alla natura, parte di quanto le viene ingiustamente sottratto; tutto ciò è sicuramente vincente” .

“Quest’anno peraltro, rispondendo alla finalità degli avvisi, aiuteremo anche dei giovani ricchi di talento ad esprimere le loro capacità artistiche. I giovani partecipanti si cimenteranno nella creazione di opere d’arte realizzate con materiali di rifiuto spiaggiati, sotto l’attenta guida di affermati artisti che per l’occasione diverranno loro tutor”.

Il progetto quest’anno è realizzato grazie alle risorse dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, assegnate a Marevivo con l’Avviso “Cosa vuoi fare da giovane? Il tuo futuro parte adesso” e il contributo di Fondazione Sicilia nell’ambito delle iniziative promosse nel I° semestre 2018.
L’iniziativa ha ottenuto anche i patrocini di molte istituzioni della Regione Siciliana, delle amministrazioni dei comuni del territorio di riferimento e di altri enti culturali.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.