Home / Pesca / Amodeo: “Puntiamo a una quantità di quota tonno da pescare, necessaria per garantire la sostenibilità economica dell’investimento”

Amodeo: “Puntiamo a una quantità di quota tonno da pescare, necessaria per garantire la sostenibilità economica dell’investimento”

Guarda il video in alto

La ripresa dell’attività, dopo 16 anni, della Tonnara fissa di Favignana, le ricadute positive in termini di occupazione e lavoro, il problema delle quote tonno, le possibili sinergie dell’azienda Nino Castiglione con altri operatori del settore, la valorizzazione del più importante e moderno stabilimento industriale del Mediterraneo con i suoi 32 mila metri quadri, di cui 3/4 coperti per la pesca e la lavorazione del tonno rosso, costruito nella seconda metà dell’800 per iniziativa di Ignazio Florio, sono alcuni temi trattati nel corso dell’intervista a Filippo Amodeo amministratore dell’azienda Nino Castiglione srl (235 dipendenti), primo produttore italiano di tonno in scatola a private label (oltre 100 milioni scatolette prodotte annualmente) che ha acquisito il famosissimo marchio Florio, vincendo la scommessa di far rivivere alla tonnara l’emozione della pesca del tonno.

 

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.