Home / Archivio per Categoria “Ambiente”

Archivi

Pesca, 7 bandi e 11.5 milioni di euro per promuovere il settore in Sicilia

pesca pescatori

Dalla pescaturismo all’ammodernamento delle barche, dalla riduzione dell’impatto ambientale alla tutela della salute e della sicurezza dei pescatori, dalla trasformazione alla commercializzazione dei prodotti ittici. Sono questi gli obiettivi principali della strategia messa in atto dal Dipartimento pesca mediterranea dell’Assessorato all’agricoltura della Regione Siciliana per promuovere il settore della pesca e della marineria nell’Isola, attraverso la concessione di contributi e finanziamenti. Gli interventi rientrano nell’ambito del Po FEAMP 2014-2020 (Programma operativo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) dedicato alla realizzazione della Strategia Europa 2020 e all’attuazione della Politica Comune della Pesca (PCP). Ecco di seguito i 7 bandi pubblicati con l’indicazione dei beneficiari, le rispettive dotazioni finanziarie e le scadenze per la presentazione delle istanze di partecipazione. Bando 1.30 – Diversificazione: pescaturismo, ittiturimo. Si…

Regione: erosione coste, 48 milioni per il contratto del Sed-Est | Video

Sottoscritto, a Palazzo d’Orleans, il secondo ‘Contratto di costa’ tra il presidente della Regione Siciliana, nella qualità di Commissario del governo nazionale contro il dissesto idrogeologico, Nello Musumeci, e i sindaci dei dodici Comuni che vanno da Siracusa a Vittoria. Il contratto, denominato ‘Sud-Orientale’, comprende: Siracusa, Avola, Noto, Pachino, Porto Palo di Capo Passero, Ispica, Pozzallo, Modica, Scicli, Ragusa, San Croce Camerina e Vittoria, per uno sviluppo di circa centocinquanta chilometri. Dopo il successo registrato per la stipula del primo ‘Contratto di costa’ – che ha coinvolto quattordici Centri costieri della zona tirrenica Messinese, da Tusa a Brolo – è toccato adesso al litorale meridionale del Sud-Est siciliano, a cavallo delle Province di Siracusa e Ragusa, essere oggetto di un’attività di concertazione per la pianificazione…

Lampedusa: nidificazione tartaruga marina in spiaggia Guitgia

nido tartaruga caretta lampedusa

In seguito alla segnalazione del Carabinieri il personale della Riserva Naturale “Isola di Lampedusa” gestita da Legambiente Sicilia ha accertato la prima deposizione di Caretta caretta sulla spiaggia della Guitgia di Lampedusa. Terminata la deposizione, la femmina di tartaruga ha fatto ritorno in mare ed il personale della Riserva ha provveduto immediatamente a recintare e segnalare il nido, al fine di proteggerlo sino alla schiusa, che avverra’ tra circa 2 mesi. E’ stato inoltre accertato che la femmina che ha deposto e’ la stessa che aveva nidificato nel 2016 a Cala Croce ed era stata marcata dal personale della Riserva.

Lampedusa. Il sindaco Martello firma ordinanza, vietata vendita ed uso di stoviglie di plastica monouso

“Nelle isole di Lampedusa e Linosa sarà vietata la vendita e l’utilizzo di contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili e degli ‘shopper’, i sacchetti per asporto merci in polietilene. Abbiamo deciso di adottare questo provvedimento per diversi motivi: ci sono disposizioni comunitarie in questa direzione, e soprattutto c’è la necessità di facilitare la raccolta differenziata e lo smaltimento dei rifiuti, e di limitare l’inquinamento da plastiche del nostro mare, che sta avendo pesanti ripercussioni anche sulla fauna marina e di conseguenza sulle attività legate alla pesca”. Lo ha detto Totò Martello, sindaco del Comune di Lampedusa e Linosa, che ha annunciato il provvedimento nel corso di un suo intervento ad un convegno sulla Pesca che si è tenuto questa mattina nel Palazzo dei Normanni, a…

Ambiente: fa tappa a Palermo il Festival dello sviluppo sostenibile

Il mare e’ una miniera di risorse per l’economia, la crescita delle nostre societa’ e delle future generazioni. Questa la base della Crescita Blu, la strategia europea che si fonda sul riconoscimento dei mari e degli oceani quali motori dell’economia europea con enormi potenzialita’ per l’innovazione e un modello di sviluppo che sia intelligente, sostenibile e inclusivo. Allo stesso tempo pero’, quest’abbondanza di risorse e di possibilita’ e’ continuamente minacciata da fattori quali cambiamenti climatici, inquinamento da plastiche e da altre sostanze nocive, sfruttamento eccessivo e iniquo delle risorse. Ma la strada che lega al mare la crescita sostenibile delle nostre societa’ esiste, attraversa la collaborazione tra la ricerca scientifica, l’innovazione tecnologica, l’educazione e la cultura, l’impegno congiunto del mondo dell’impresa, della pubblica amministrazione e…

Guasto alla condotta e a Siculiana le fogne finiscono in mare. Le acque cristalline diventano liquami | VIDEO

Il drone di Mareamico ha scoperto che la condotta sottomarina di Siculiana ad Agrigento è rotta a pochi metri dalla riva e le fogne si diffondono in mare. Un indicatore di tale rottura è rappresentato “da un numero incredibile di pesci che vi girano intorno, attirati dal valore nutritizio di queste acque“, lo dice l’associazione ambientalista. Secondo Mareamico, inoltre, ”purtroppo ad Est di questa rottura vi è la famosa spiaggia di Giallonardo mentre ad ovest si trovano i lidi di Siculiana marina e le spiagge della riserva di Torre salsa. Chiediamo che le condotte sottomarine vengano messe al bando”. “Non si deve più consentire lo scarico diretto in mare di acque inquinate – concludono – a nessuna distanza dalle coste. Tutte le fogne devono avere come recettore finale i depuratori e non il mare”.

Lampedusa isola ecologica e tecnologica, dove i rifiuti valgono bonus

lampedusa

Manca poco al 10 giugno, giorno in cui verrà inaugurato il nuovo Info Point di Via Roma firmato Hub Turistico Lampedusa, che si aggiunge a quello di Via Bonfiglio già aperto nel 2017. Tra le novità che verranno presentate ci sarà l’eco-compattatore automatico per plastica e lattine grazie al quale i rifiuti valgono ecobonus, che se accumulati danno la possibilità di guadagnare premi da utilizzare nelle attività dell’isola. Un nuovo importante strumento per incentivare la raccolta differenziata e il rispetto della natura, che si aggiunge ai servizi già lanciati lo scorso anno, come l’area Wi-Fi estesa lungo tutta l’area pedonale di Via Roma e la Piccola Biblioteca delle Pelagie che raccoglie titoli antichi e moderni inerenti le isole di Lampedusa, Linosa e Lampione. Gli Info Point del Hub Turistico Lampedusa si candidano…

Ambiente, Confcommercio Palermo sposa progetto “Sentinelle del Mare”

Anche Confcommercio Palermo parteciperà a “Sentinelle del mare”, un progetto internazionale di “Citizen Science”,  portato avanti da Confcommercio Imprese per l’Italia,  con l’università di Bologna, che dal 1999 ha come obiettivo quello di monitorare e tutelare le specie animali e vegetali del Mediterraneo con il coinvolgimento di tutti gli amanti del mare: dai semplici bagnanti ai professionisti subacquei e snorkelisti. L’iniziativa “Sentinelle del mare” è stata presentata oggi a Roma dal presidente Carlo Sangalli e dal rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini, con la partecipazione di Patrizia Di Dio, incaricata di Giunta nazionale Confcommercio Imprese per l’Italia per l’Ambiente e  la Sostenibilità. “Confcommercio Palermo ha sposato l’iniziativa e per la migliore riuscita coinvolgerà le più importanti strutture ricettive per divulgare “Sentinelle del mare” coinvolgendo i turisti nell’osservazione dei…

Ambiente: a Lipari buoni sconto in cambio di bottiglie in plastica

Ha preso il via a Lipari il progetto di Marevivo “#EmergenSea Ognuno di noi puo’ fare qualcosa per difendere il mare”. Stamattina e’ stata inaugurata nell’isola una macchina compattatrice per riciclare bottiglie in plastica e ricevere in cambio buoni sconti. Il dispositivo si trova nei locali dell’istituto scolastico Santa Lucia. Tre le parole d’ordine della campagna: riduci, ricicla e riusa. Sara’ possibile inserire le bottiglie nella macchina dal lunedi’ al venerdi’ dalle 8,30 alle 18 e il sabato dalle 8,30 alle 13, anche nei periodi di sospensione dell’attivita’ scolastica, giorni festivi esclusi. I buoni sconti che si ottengono in cambio possono essere utilizzati in una serie di esercizi che hanno gia’ aderito all’iniziativa. “Abbiamo scelto Lipari come progetto pilota – spiega Carmen di Penta, direttore…

Ambiente: al via progetto 10 mila alberi per Pantelleria

pantelleria

Grazie al contributo di importanti aziende nazionali e al supporto dei cittadini, con la piantumazione di 250 piantine di Mirto, in occasione della Giornata Mondiale delle Foreste, parte il progetto di riforestazione dell’isola di Pantelleria che, a seguito del vasto rogo di origine dolosa nel 2016, ha perso oltre 600 ettari di boschi e vegetazione autoctona. Promotore dell’iniziativa e’ il Comitato Parchi per Kyoto, onlus costituita da Federparchi-Europarc Italia, Kyoto Club e Legambiente, che ha lanciato la piu’ grande campagna nazionale di crowdfunding nel settore ambientale, “10.000 Alberi per Pantelleria: per non dimenticare l’incendio 2016”, in partnership con PlanBee, gestore della prima piattaforma web dedicata alla raccolta fondi per opere civiche in Italia, e insieme al Comune di Pantelleria, al Dipartimento di Scienze Agrarie e…

1 2 3