Home / Archivio per Categoria “Ambiente”

Archivi

“Plastic free”, tra le trentatré regine dell’estate 2019 undici sono in Sicilia

In tutto sono 32 le regine dell’estate 2019 che puntano a un mare senza plastica. E’ il nuovo simbolo ‘plastic free’, entrato a far parte della guida di Legambiente e Touring club italiano, a contraddistinguerle per segnalare i Comuni che hanno adottato misure di riduzione della plastica monouso sul proprio territorio. La guida, ‘Il mare più bello 2019’, ne mette in fila 32: San Vito Chietino (Ch), Maratea (Pz), Castellabate (Sa), Pollica (Sa), Capri (Na), Ischia (Na), Sperlonga (Lt), Riomaggiore (Sp), Vernazza (Sp), Bordighera (Im), Otranto (Le), Isole Tremiti (Fg), Carloforte (Sud Sardegna), Domus de Maria (Sud Sardegna), Realmonte (Ag), Capo d’Orlando (Me), Taormina (Me), Favignana (Tp), Noto (Sr), Malfa (Me), Santa Marina Salina (Me), Lampedusa e Linosa (Ag), San Vito lo Capo (Tp), Pantelleria…

Ambiente: cinque tonnellate di reti “fantasma” recuperate nelle Eolie

Oltre cinque tonnellate di reti abbandonate, comunemente chiamate “reti fantasma”, sono state recuperate nel mare delle Isole Eolie da “Healthy Seas” e “Ghost Fishing” durante una missione di sei giorni nell’arcipelago siciliano in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani. L’evento è stato organizzato insieme all’”Aeolian Islands Preservation Fund” e a “Blue Marine Foundation“. Il progetto educativo ha anche coinvolto la Guardia Costiera con i sub ed oltre 130 bambini di Lipari e Vulcano, alunni degli Istituti Santa Lucia e Isa Conti, i sommozzatori locali e i pescatori. Le reti da pesca raccolte saranno bonificate da Nofir A.S. e inviate ad Aquafil. Combinate con altri materiali di scarto di nylon, saranno trasformate in un materiale riciclabile. “Ciò permetterà – ha detto la direttrice di “Aeolian Islands…

Ambiente: da Comune Marsala progetto per riserva Stagnone

Favorire il ricircolo e il ricambio d’acqua all’interno della Riserva naturale “Isole dello Stagnone” ed interventi di riforestazione della Posidonia Oceanica. E’ quanto prevede un progetto che il Comune di Marsala ha presentato alla Regione per il “miglioramento e ripristino dell’ambiente” dell’area marina di fronte la sua costa nord. Con il progetto, approvato dalla giunta del sindaco Alberto Di Girolamo (Pd), il Comune ha avanzato anche la relativa richiesta di finanziamento: poco più di 1 milione e 100 mila euro (fondi PO FESR 2014/2020). “E’ noto – spiega Di Girolamo – che il ricambio dell’acqua riveste un ruolo fondamentale nell’equilibrio dell’ecosistema lagunare e, pertanto, supportati da diversi studi scientifici, abbiamo colto l’opportunità di questo recente bando regionale per presentare un nostro progetto che, ovviamente, è…

Al via i campi di volontariato ambientale del WWF nell’isola di Ustica

Si apriranno lunedì 17 giugno i campi di volontariato ambientale del WWF Sicilia Nord Occidentale nella splendida Isola di Ustica, riserva terrestre e prima riserva marina d’Italia. In collaborazione con il Comune di Ustica, che metterà a disposizione del WWF i locali della foresteria con ben 12 posti letto, aree comuni e vettovagliamento, e l’Area Marina Protetta Isola di Ustica, il WWF sarà impegnato, con i propri volontari, attivisti e coloro che vorranno partecipare da campista esterno, alla gestione di alcune attività legate alla AMP, alla riserva terrestre e al Comune, che prevede, tra le altre cose, il presidio del centro accoglienza della AMP nella piazza, il presidio delle spiagge più importanti e ambientalmente delicate di Ustica, educazione ambientale per i visitatori, turisti e natanti, oltre che il…

Marecamp, nel golfo di Catania avvistato un branco di cinque capodogli adulti

L’Associazione Marecamp Onlus, lo scorso venerdì, durante durante la consueta attività di monitoraggio in mare, nel golfo di Catania, ha avvistato un branco di cinque capodogli adulti, mammiferi marini odontoceti di circa 18 metri ciascuno che, grazie a condizioni oceanografiche particolari instauratesi nel golfo di Catania negli ultimi giorni, si sono riuniti in prossimità della costa. Ad aggiunta del già particolare evento, un branco di un centinaio di stenelle striate (la specie di delfino più comune nel Golfo, così come in tutto il Mediterraneo) a giocare coi loro amici giganti del mare. Marecamp è l’unico ente della Sicilia orientale a svolgere attività di ricerca scientifica e divulgazione per la conservazione dei cetacei, con particolare attenzione al golfo di Catania. Di recente è stato riconosciuto partner ACCOBAMS,…

Giornata Oceani a Palermo. Arcoleo: “Raccolti 50 sacchi di rifiuti sulla spiaggia dell’Arenella”

“Anche a Palermo abbiamo dato il nostro contributo in occasione della Giornata mondiale degli Oceani: in collaborazione con le associazioni del quartiere, le strutture ecclesiastiche e l’Istituto Maria Ausiliatrice abbiamo raccolto oltre 50 sacchi di rifiuti dalla spiaggia dell’Arenella. Sono orgoglioso di aver contribuito all’organizzazione di questa iniziativa che lancia un segnale ‘simbolico’ ma al tempo stesso concreto, in difesa del nostro ambiente e del nostro mare”. Lo dice Rosario Arcoleo, consigliere comunale del Pd e presidente della Commissione Affari Generali al Comune di Palermo, che ha promosso e partecipato all’iniziativa di oggi per la pulizia della spiaggia dell’Arenella, insieme con i volontari delle associazioni e del quartiere. Erano presenti, fra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando ed il vicesindaco Fabio Giambrone.

Avvistati fusti d’olio al largo di San Leone. Lombardo (Mareamico): “Atto gravissimo per il mare”

Questa mattina, a circa 1 miglio al largo di San Leone, un diportista ha notato in mare diversi fusti pieni d’olio. Ne ha recuperato uno e lo ha portato presso il porticciolo turistico. Mareamico ha avvisato la Capitaneria di porto, che è già uscita in mare con una motovedetta, alla ricerca degli altri fusti. “Si spera che con i numeri identificativi – afferma Claudio Lombardo di Mareamico Agrigento – si possa risalire al cialtrone responsabile di questo atto gravissimo per il mare e pericoloso per la navigazione”.

Greenpeace Palermo per la giornata mondiale degli oceani un fine settimana plastica zero

Un weekend per celebrare la giornata mondiale degli oceani: è quello organizzato dai volontari del gruppo locale di Greenpeace di Palermo, nei giorni 8 e 9 giugno, con attività rivolte ad adulti e bambini, in collaborazione con altre associazioni locali, per divertirsi, riflettere sull’impatto che ha la plastica monouso sul mare e proporre soluzioni plastica zero. Il programma nel dettaglio prevede: sabato 8 giugno, dalle ore 10 con partenza dal Porto della Cala, una veleggiata, in collaborazione con Lega Navale Italiana – sezione di Palermo centro -, per ammirare il nostro mare ma anche per ripulirlo dalla plastica. Si prosegue con un pic-nic plastica zero alle ore 13.30 presso il Foro Italico (accanto al Parco della Salute), grazie ai preziosi consigli di Orto Capovolto. Dalle ore…

“Mimosa D’Oro 2019”: premiato l’impegno di Marevivo Sicilia

Assegnato per la prima volta anche all’ambiente il prestigioso riconoscimento Mimosa d’Oro dello storico circolo culturale Renato Guttuso di Favara (AG) nella persona di Mariella Gattuso, direttore regionale dell’associazione Marevivo Sicilia, per l’impegno profuso nell’ambito dell’educazione ambientale e della salvaguardia del territorio e del mare di Sicilia. Giunto oramai alla sua 29esima edizione il premio afferma l’impegno delle donne in ambito, culturale, artistico, sociale ed anche sportivo. Alla presenza di numerose istituzioni civile e militari, nel contesto del bellissimo teatro Pirandello di Agrigento, unitamente a Claudia Lodesani di Medici senza Frontiere alla quale è stato andato il premio principale, anche Marevivo riceve un riconoscimento speciale per gli oltre trent’anni di lavoro spesi nella difesa del mare. Il premio a Mariella Gattuso è stato consegnato dal…

Domenica 2 giugno, le associazioni ambientaliste puliranno le spiagge agrigentine di Zingarello e Misita

L’associazione ambientalista Mareamico, in collaborazione con Marevivo, WWF, i ragazzi della Trinacria e l’associazione “Zingarello d’amare”, domenica prossima 2 giugno dalle ore 9 alle ore 13, puliranno le spiagge agrigentine di Zingarello e Misita. Questa operazione si rende necessaria per la presenza in spiaggia di notevoli quantità di rifiuti portati nel bagnasciuga dalle mareggiate invernali. E’ incredibile il numero di copertoni e bidoni in plastica presenti su queste spiagge, portati li dal vicino fiume Naro. I rifiuti raccolti durante l’operazione ambientalista verranno successivamente prelevati dalle ditte ISEDA e SEAP. Chiunque sia innamorato di questi luoghi e voglia fare una buona azione per la natura è invitato a partecipare, anche solo per fare il primo bagno della stagione

1 2 3 9

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.