Home / Archivio per Categoria “Archeologia subacquea”

Archivi

L’archeologia subacquea siciliana protagonista a Napoli

Il Parco archeologico dei Campi Flegrei a Napoli ospita dal 24 maggio fino a dicembre la mostra “I pionieri dell’archeologia subacquea nell’area Flegrea ed in Sicilia” all’interno delle sale del Castello di Baia. Alla presenza del dirigente generale Sergio Alessandro e del direttore del Museo archeologico di Napoli Paolo Giulierini, la mostra è stata inaugurata in una mattinata densa di emozione per i tanti ricordi del compianto Sebastiano Tusa cui la mostra è dedicata. Una dedica fortemente voluta per chi ha impegnato la propria vita per l’archeologia e le ricerche subacquee, anche in terra campana. L’esposizione, con allestimento e curatela realizzati da Teichosarcheologia di Napoli, racconta la stagione di nascita dell’archeologia subacquea in Italia fin dagli anni ’50, quelli delle prime fasi pionieristiche, contrassegnate dalle…

Archeologia, inaugurazione del nuovo allestimento espositivo della nave di Marausa

Grande emozione questa mattina al Museo archeologico Lilibeo di Marsala per l’inaugurazione dell’allestimento espositivo della Nave romana di Marausa. Oltre al grandissimo valore culturale dell’evento, infatti, si tratta di uno dei più importanti progetti culturali a cui ha lavorato l’assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa, scomparso tragicamente lo scorso 10 marzo. A tagliare il nastro è stato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, insieme alla moglie di Tusa Valeria Li Vigni e al vescovo di Mazara del Vallo Domenico Mogavero. “Si realizza oggi – ha sottolineato il governatore Musumeci – uno dei tanti sogni di Sebastiano Tusa. Un progetto da lui fortemente voluto e per il quale ha messo in campo le sue energie e la sua passione. La fatalità ha voluto che…

Marsala, domani si inaugura l’esposizione della nave romana di Marausa

Vede la luce uno dei più importanti progetti culturali al quale ha lavorato l’assessore regionale ai Beni Culturali Sebastiano Tusa, a circa un mese dalla tragica scomparsa dell’archeologo. Sarà inaugurato infatti sabato alle 10,30 presso il Museo archeologico Lilibeo di Marsala, l’allestimento espositivo della Nave romana di Marausa. A tagliare il nastro sarà il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. L’evento rappresenta un momento di straordinaria importanza nel panorama culturale mediterraneo grazie alla valenza storico-archeologica del relitto della nave oneraria romana, rinvenuta nel 1999 nei fondali di Marausa. Il sito, posto tra Trapani e Marsala alla foce del fiume Birgi, costituiva nell’antichità un approdo strategico come dimostra il carico di bordo rinvenuto. “Il relitto di Marausa – come spiegò il professor Sebastiano Tusa – contribuisce…

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.