Caronte_Skin_30.6

Categoria: Marittimi

Sisto e Rossi: “Sono urgenti misure di semplificazione normativa dell’ordinamento marittimo nazionale”

Il 21 aprile a Roma, Luca Sisto, Direttore Generale di Confitarma, e Alberto Rossi, Segretario Generale di Assarmatori, sono intervenuti all’Università La Sapienza all’evento organizzato dal Comando generale delle Capitanerie di porto per celebrare...

Audizione su semplificazione ordinamento marittimo: Confitarma ribadisce urgenza di semplificazione e deburocratizzazione

Il 5 aprile Confitarma è stata audita dalla IX Commissione Trasporti della Camera dei deputati nell’ambito dell’esame, tra le altre, delle proposte di legge degli Onorevoli Gariglio e Ficara in materia di modifiche al...

Confitarma: “Nuova esercitazione antipirateria nel Golfo di Guinea con una unità del Gruppo Grimaldi”

Nel pomeriggio del 25 marzo, nelle acque del Golfo di Guinea, si è svolta un’esercitazione antipirateria che ha coinvolto la Motonave GRANDE CONGO del Gruppo Grimaldi, la Confederazione Italiana Armatori (CONFITARMA), la Centrale Operativa...

Caro gasolio, pescherecci in protesta. Martello: “Musumeci intervenga”

Il caro gasolio colpisce soprattutto i pescherecci che, come successo a Sciacca, annunciano lo stop delle attività. Ad oggi il prezzo di una battuta di pesca è arrivato fino a 1300 euro di solo...

Ucraina, Assarmatori: “Dovremo aumentare biglietti traghetti”

 Su una rotta come Genova-Olbia-Genova, tratta per eccellenza del turismo vacanziero in Sardegna, un traghetto passeggeri oggi spende ogni giorno circa 50 mila euro in più per pagare il carburante (che rappresenta circa il...

L’allarme di ICS: catena di approvvigionamento a rischio per la carenza di marittimi ucraini e russi

L’ICS, segnala che l’attuale interruzione della catena di approvvigionamento sarà aggravata da una carenza di forza lavoro nel settore marittimo globale a causa dell’invasione russa dell’Ucraina. Dal Rapporto sulla forza lavoro dei marittimi, pubblicato...

Federpesca: “Caro gasolio insostenibile. Al lavoro per trovare soluzioni all’emergenza”

Da ieri  in molti porti italiani i pescherecci sono rimasti a terra. È questa la decisione presa dalla maggior parte delle marinerie a causa dell’aumento del costo del gasolio che dalla fine dell’anno ad...

Gli armatori dell’Ue sottolineano l’importanza della gente di mare nella crisi Ucraina

Gli armatori europei stanno seguendo molto da vicino gli impatti sugli equipaggi degli eventi in Ucraina e la prosecuzione sicura delle operazioni di navigazione. La flotta dell’UE dipende in larga misura dai marittimi ucraini...

Ucraina, Ics: “Russi e ucraini 14,5% dei marittimi del mondo”

Il 10,5% dei marittimi imbarcati sulla flotta mercantile mondiale sono russi. In tutto 198.123 di cui 71.652 ufficiali e 126.451 comuni. Numeri elevanti anche per i marittimi ucraini che sono 76.442 (il 4% del...

Task force marittima per guidare l’industria verso la decarbonizzazione

ONU e Shipping concordano per la creazione di una Just Transition Maritime Task Force: in un momento fondamentale per i lavoratori marittimi, è stata concordata la formazione di una task force marittima per guidare...