Home / Archivio per Categoria “News” (Page 16)

Archivi

Isole minori, Musumeci promette un assessorato ad hoc

musumeci

“Nel mio governo prevedo un assessorato che contempli una delega alle Isole minori. La Sicilia non è solo quella che va da Catania a Trapani. Migliaia di siciliani vivono nei comuni degli arcipelaghi tra gravi, grandi e indicibili difficoltà di cui ci si dimentica assai spesso. Disagi che si esasperano nei mesi invernali e che impongono una maggiore attenzione da parte del governo regionale”. Lo ha affermato il candidato alla presidenza della Regione siciliana Nello Musumeci nel corso di un incontro organizzato a Catania e a cui ha partecipato il vice presidente del Senato, Maurizio Gasparri. La proposta è stata accolta positivamente dalla portavoce in Sicilia di Forza Italia Gabriella Giammanco. “L’assessorato alle Isole minori sarebbe un importante strumento per dare rappresentanza, attenzione e sostegno a tutti i…

Fa tappa a Palermo il “Williams Tour”: giro in barca a vela da “Velisti per Caso” [VIDEO]

Fa tappa anche a Palermo il “WILLIAMS TOUR ITALIA”, evoluzione della ormai storica iniziativa “Vivere il Mare” che da 12 anni l’Associazione Genitori Sindrome di Williams. Si tratta di un tour in barca a vela nella Penisola dedicato ai ragazzi e alle ragazze affette dalla Sindrome di partecipare alle attività legate alla guida di un’imbarcazioneall’interno di un “gruppo organizzato”. È dimostrato come sia importante affiancare alle terapie mediche, dirette a curare le diverse patologie cliniche, una terapia riabilitativa costituita da interventi educativi mirati che permettono di migliorare lo sviluppo delle competenze cognitive e sociali e i problemi legati allo strabismo, al deficit viso – spaziale, alla falsità dei piani e alla perdita di equilibrio. La nave è attualmente ormeggiata alla Cala con la collaborazione di Coop Sicilia che ha fornito generi alimentari a tutto l’equipaggio…

Archeologia: recuperato rostro in mare Egadi

“Si conferma l’eccezionale interesse dell’area dove da anni la soprintendenza del Mare della Regione siciliana ricerca le vestigia della battaglia delle Egadi, con il recupero del rostro in bronzo, confermando la correttezza dell’identificazione del luogo dello scontro tra la flotta Romana e Cartaginese del 241 a.C.”. Il soprintendente del Mare Sebastiano Tusa ha così commentato il recupero effettuato nella zona a Nord ovest dell’isola di Levanzo. Il reperto, individuato nel mese di aprile 2017 sempre da un team di subacquei Gue, è stato recuperato con una operazione di notevole difficoltà sia per la profondità (82 metri) che la presenza di forti correnti, dai subacquei della Gue (Global underwater explorer) con il coordinamento dei tecnici della Soprintendenza del Mare. Per la prima volta, sia l’individuazione che…

Tumbiolo: “Blue Sea Land è un luogo di dialogo tra i Paesi del Mediterraneo” [VIDEO]

Arriva all’undicesima edizione Blue Sea Land a Mazara del Vallo. Ma cos’è Blue Sea Land? lo abbiamo chiesto a Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto Produttivo della Pesca: “È l’Expo dei cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente. Un luogo di sperimentazione di dialogo e di incontro su temi molto importanti come la blue economy e l’economia circolare”.

Ecomuseo del mare memoria viva, una narrazione collettiva di Palermo e del suo mare

Febbraio 2014, dopo quasi due anni di lavoro e numerosi ostacoli superati, apre a Palermo l’Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva, che di quel mistero prova a individuare le ragioni sociali, politiche, urbanistiche, cercandole nelle storie e nelle immagini degli abitanti delle borgate marinare. CLAC l’ha ideato, progettato e realizzato sperimentando sul campo una metodologia originale di creazione partecipata, tantissimi hanno contribuito, la Fondazione con il sud l’ha finanziato e il Comune di Palermo ha messo in condivisione l’Ex Deposito Locomotive di Sant’Erasmo che ci ospita ancora oggi. “Di quel giorno ricordiamo la tensione e la gioia, – dice Cristina Alga di CLAC – gli anziani che si emozionano a ritrovarsi sui monitor, i ragazzini che hackerano i tablet per collegarsi ai videogame e un fiume…

Sebastiano Tusa: “La Sicilia ha un patrimonio culturale immenso e non ce ne rendiamo conto” [VIDEO]

Durante la conferenza stampa di presentazione dell’undicesima edizione di Blue Sea Land abbiamo intervistato il presidente della Soprintendenza del Mare Sebastiano Tusa. “Noi siciliani siamo seduti sopra un patrimonio culturale immenso e non ce ne rendiamo conto, all’estero invece basta dire Sicilia per evocare la bellezza. – dice Tusa – Ogni angolo di questa terra e di mare ha una memoria storica formidabile stratificata dalla preistoria ad oggi. Il problema fondamentale è comunicare tutto questo spessore culturale, specialmente a noi siciliani. È fondamentale la scuola, noi come Soprintendenza del Mare andiamo spesso in giro per le scuole per cercare di far capire ai ragazzi, le nuove generazioni, che il mare non è solamente una distesa di acqua blu ma è un grande contenitore di cultura…

Plastic, l’opera d’arte che ha a cuore il mare

La plastica ingabbiata in una installazione d’arte. Così Pablo Dilet, pseudonimo del giornalista Dario La Rosa, con il sostegno dell’Area Marina Protetta delle Egadi e del Comune di Favignana ha puntato l’attenzione sulla necessità di far qualcosa per il nostro mare sempre più inquinato. Oltre cento bambini, in primavera, hanno partecipato alla raccolta della plastica fra le isole. Poi è arrivata anche Cassiopea, una tartaruga salvata in quelle acque, in difficoltà dopo aver ingoiato un tappo di plastica di una bottiglia di ammoniaca. La tartaruga, dopo qualche giorno, è stata liberata mentre il tappo è stato simbolicamente ingabbiato nella lettera “S” dell’installazione PLASTIC. Un tour, quello dell’opera di Pablo Dilet, durante tutta l’estate toccando le tre isole delle Egadi Favignana, Levanzo e Marettimo. Poi anche…

A Palermo risplende la Belle Époque dei Florio, per “Le Vie dei Tesori” apre le porte la Tonnara dell’Arenella

In occasione dell’undicesima edizione de “Le Vie dei Tesori”, gli eredi di Vincenzo Florio aprono al grande pubblico le porte della Tonnara dell’Arenella, memoria storica della famiglia nel capoluogo siciliano L’intramontabile fascino fin de siècle continua a illuminare la Palermo di una volta, la Palermo più belle: quella della dinastia di Vincenzo Florio, una famiglia che, partendo dal capoluogo siciliano, ha segnato un’epoca e uno stile che hanno valicato i confini dell’isola stessa. Gli eredi della famiglia Paladino Florio, in occasione del festival “Le Vie dei Tesori”, aprono infatti le porte della magnifica Tonnara Florio all’Arenella, scrigno e memoria storica della famiglia nella città di Palermo. Un’opportunità unica e rara per conoscere uno dei luoghi su cui si è costruita la storia della città e…

Aquarius, la nave che salva i migranti nel Mediterraneo [Le testimonianze dei naufraghi]

Per noi occidentali il mare è spesso sinonimo di divertimento e relax. Non per tutti è così. Per i migranti che scappano dalla guerra in Africa è spesso evocativo di morte o sofferenze, perché hanno abbandonato i propri cari, la propria terra e il proprio mondo che probabilmente non rivedranno mai più dall’altro lato, sull’altra sponda. Da anni continuano ad arrivare sulle nostre coste e ancora l’Europa non è stata in grado di dare una risposta vera a questo fenomeno. Tante sono le Organizzazioni non governative che lavorano in mare per prestare soccorso. Lunedì 25 settembre la nave Aquarius della organizzazione umanitaria italo-franco-tedesca Sos Mediterranee gestita in partnership con Medici Senza Frontiere (MSF) ha tratto in salvo 20 naufraghi da una piccola imbarcazione in vetroresina a…

LiscaBianca, la barca che dopo anni di abbandono torna a solcare il mare per “un’impresa epica”

“È difficile, ma si fa“. È il 4 dicembre 2013 e a margine della conferenza stampa di presentazione di “Progetto LiscaBianca – navigare nell’inclusione” Carlo Treviso, il mastro d’ascia che l’aveva costruita nel 1981 – allora venticinquenne – battezzava così “l’impresa epica” che stava cominciando: quella di restaurare la LiscaBianca, un ketch di legno di circa 11 metri, ritrovata pochi mesi prima da Elio Lo Cascio (sociologo, mediatore penale) e Francesco Belvisi (designer e progettista navale) in un cantiere periferico di Palermo dopo oltre 20 anni di abbandono. Sembrava impossibile, allora, senza risorse né un piano ben preciso ma “solo” tanto entusiasmo e voglia di lavorare assieme e diventare equipaggio. Partiva la campagna “Cercasi equipaggio per impresa epica”, una gara contro il tempo per sottrarre…

1 14 15 16