Home / Archivio per Categoria “News” (Page 3)

Archivi

La Castiglione di Trapani vittima di un video fake. Bongiorno (Sicindustria): “Certificazioni e anni di lavoro danneggiati da un qualsiasi balordo”

Un video fake diffuso da un anonimo sui social network e diventato virale in poche ore sta creando danni concreti a una delle aziende storiche siciliane, la “Nino Castiglione” di Trapani. “Ecco un esempio – afferma il presidente di Sicindustria Trapani, Gregory Bongiorno – di cosa sia una fake news e di come una calunnia possa provocare danni concreti ad aziende sane e virtuose. La Castiglione, nostra azienda associata, rappresenta una delle eccellenze dell’agroalimentare italiano e uno dei marchi di punta del made in Sicily. Eppure ciò non è servito a stoppare un balordo qualsiasi che si è preso la libertà di insinuare dei dubbi sulla qualità del prodotto certificato dall’Istituto di Biologia Marina”. È proprio il direttore dell’Istituto di Biologia Marina, Andrea Santulli, a…

Il Distretto della Pesca siciliano alla terza edizione di Aquafarm  

A seguito di un accordo con l’Ente Fiera Pordenone, il Distretto della Pesca e Crescita Blu partecipa anche quest’anno ad Aquafarm, il salone internazionale per l’acquacoltura sostenibile e l’industria della pesca, la cui terza edizione  si svolge il 13 e 14 febbraio a Pordenone. A guidare la delegazione del Distretto siciliano è il presidente Nino Carlino ed il componente del CdA del CO.S.VA.P., con delega all’acquacoltura ed ai rapporti con i FLAG e le OP, Giovanni Basciano (vicepresidente AGCI). Lo spazio espositivo del Distretto si trova nel padiglione 5 stand 5.18 proprio di fronte alla grande area espositiva “Sicilia Sea Food” del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana. All’interno dello stand del Distretto, che ospita alcune aziende associate, vi è anche uno spazio di…

Secondo appuntamento settimanale con le notizie in pillole del Tg di siciliammare.it. Buona visione

Secondo appuntamento settimanale con il Tg di siciliammare.it interamente dedicato al mare e a tutte le attività ad esso collegate per fare il punto sulle notizie inerenti alla blue economy che abbiamo già pubblicato, auspicando di poter “stuzzicare” la vostra curiosità al fine di cliccare sugli articoli e leggerli comodamente ovunque voi siate. Buon vento a tutti!  

Pesce di allevamento: in Italia business in continua crescita

Vale 288 milioni di euro l’allevamento di pesci in Italia, aumentato in un anno del 3,2%, per un totale di 59 mila tonnellate di prodotto. Regina indiscussa è la trota, con l’Italia tra i maggiori allevatori in Europa, con oltre 35mila tonnellate per quasi 115 milioni di euro. Ma è l’orata a segnare l’incremento più evidente, con una produzione salita del 24% in valore che sfiora i 74 milioni e del 25% in quantità con 9.500 tonnellate. E’ il settore tra i più promettenti del food made in Italy, protagonista di Aquafarm 2019, la fiera internazionale in programma a Pordenone il 13 e 14 febbraio 2019 che, in appena due anni dalla prima edizione ha visto aumentare gli espositori dell’80%. Contemporaneamente si terrà la prima…

Da oggi l’appuntamento settimanale con le notizie in pillole del Tg di siciliammare.it. Buona visione

Una nuova offerta informativa alle lettrici e ai lettori del nostro sito di informazione interamente dedicato al mare e a tutte le attività ad esso collegate. Da oggi “Il mare aperto della blue economy” si proporrà puntualmente una volta alla settimana, per fare il punto sulle notizie che abbiamo già pubblicato sul siciliammare.it, auspicando di poter “stuzzicare” la vostra curiosità al fine di cliccare sugli articoli e leggerli comodamente ovunque voi siate. Buon vento a tutti!

Cantiere navale, il 4 febbraio il punto con Fincantieri sul futuro dello stabilimento di Palermo. La Fiom ha incontrato l’Autorità portuale: “Il presidente Monti sta mantenendo gli impegni presi. Si aspettano ancora le risposte della Regione”

fincantieri, cantiere navale palermo

Lunedì si farà il punto sul futuro del Cantiere navale di Palermo. Fincantieri ha convocato per il 4 febbraio, all’interno dello stabilimento, una riunione alla quale saranno presenti l’Autorità portuale e i sindacati. Un confronto  molto atteso dalla Fiom Cgil, che con tante iniziative svolte e rivendicazioni presentate da tempo chiede risposte per dare un futuro allo stabilimento palermitano,  attraverso un piano industriale che lo rilanci con l’assegnazione di navi intere da costruire. Un dato positivo è stato intanto registrato. La Fiom ha incontrato martedì scorso  il  presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, che ha informato il sindacato sullo stato di avanzamento degli investimenti previsti, di competenza della stessa autorità portuale, per il rilancio del cantiere palermitano.  “Nell’incontro –…

Pantelleria, al via gli scavi archeologici finanziati dalla Regione siciliana

Nei prossimi giorni a Pantelleria partirà lo scavo, il rilievo e lo studio di Mursia, il villaggio preistorico costituito da capanne e con la necropoli costituita dai sesi. E’ previsto il recupero degli inumati con eventuali corredi funerari, nonché la sistemazione dell’intera area archeologica per la fruizione da parte dei visitatori. Il sito rientra tra gli otto cantieri di scavi archeologici finanziati dalla Regione siciliana per un importo totale di 500mila euro. Nota per la sua centralità nel Mar Mediterraneo, scalo intermedio tra Africa e Sicilia e caposaldo per il commercio col Levante, Pantelleria si caratterizza per la singolarità del suo paesaggio e per il suo rapporto con il mare che la circonda. Il più antico stanziamento è il villaggio fortificato con mura ciclopiche di…

Cambio al vertice della Capitaneria di Porto di Palermo, nominato il contrammiraglio Roberto Isidori

Cambio alla capitaneria di porto di Palermo. Si è insediato, in qualità di direttore marittimo della Sicilia occidentale e comandante della capitaneria di Porto di Palermo, il contrammiraglio Roberto Isidori. Proveniente dalla sede di Roma, il contrammiraglio ha ricoperto numerosi incarichi dirigenziali prevalentemente presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, nell’area tecnico finanziaria,  svolgendo, tuttavia, in passato incarichi di prestigio anche presso lo Stato Maggiore della Difesa e l’Ufficio di Gabinetto del Signor Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il Contrammiraglio ha, inoltre, ricoperto nel corso della sua carriera incarichi di comando dei porti di  Fano, Viareggio e Cagliari, esercitando in quest’ultima sede anche la funzione di direttore Marittimo della Sardegna Centro meridionale e di Commissario Straordinario  dell’Autorità Portuale di Cagliari e…

Puntata in nave per “Bar Sicilia”, ospite Vincenzo Franza: “Qualità e innovazione i nostri punti di forza” | VIDEO

Guarda in alto il video della quarantasettesima puntata Per la quarantasettesima puntata di “Bar Sicilia“, la rubrica de ilSicilia.it con Alberto Samonà e Maurizio Scaglione, oggi, domenica 27 gennaio, abbiamo ospite Vincenzo Franza, presidente della “Caronte & Tourist”. Una puntata “in movimento”, visto che ci troviamo a bordo della nave “Elio”, fiore all’occhiello della flotta Caronte, durante la traversata dello Stretto fra Messina e Villa San Giovanni. L’ingegnere Franza racconta il percorso di crescita di “Caronte & Tourist”, che oggi è un’azienda che si propone, grazie anche all’ingresso del fondo Basalt Infrastructure Partners, di superare in meglio il modello familiare da cui nasce, per abbracciare un’ottica internazionale di ampio respiro sotto tutti i punti di vista. La prossima tappa – spiega – sarà di “valorizzare l’esperienza acquisita in Sicilia nel traghettamento dello Stretto e nelle isole minori,…

“Caronte e Tourist”: fondo inglese acquista il 30 per cento delle azioni

Nuovo ingresso nell’organigramma societario del gruppo di navigazione Caronte e Tourist. Il 30% delle quote della società messinese è stato acquistato dal gruppo londinese Basalt Infrastructure Partners (assistito sul dossier da Mediobanca e BonelliErede) che dopo Spagna, Stati Uniti, Francia approda anche sullo Stretto di Messina. Alle famiglie Franza e dell’architetto Gennaro Matacena resta comunque la quota di maggioranza con il 35 per cento di azioni a testa. Il fondo Basalt, con sedi a Londra e New York, è già presente sui mercati a livello globale con attività nei campi dell’energia, dei trasporti e delle utilities. Il fondo controlla la Wightlink, compagnia navale leader nelle tratte tra la Gran Bretagna e l’isola di Wight, e potrà sfruttare l’expertise acquisito per creare valore nel gruppo messinese….

1 2 3 4 5 19

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.