Home / Archivio per Categoria “Pesca”

Archivi

Pesca, firmato Decreto per procedure infrazioni. Semplificazione e giustizia in favore di pesca legale

“Con il Decreto firmato oggi è stato fatto un ulteriore passo avanti in tema di semplificazione delle procedure di cancellazione dei punti in licenza. Trascorsi tre anni dall’ultima infrazione grave, senza averne commesse di nuove, l’azzeramento dei punti sarà automatico e vi provvederà il Capo del Compartimento Marittimo. Non più procedure inutili, dunque, avviate a richiesta di parte, con il rischio che un’eventuale nuova infrazione commessa fra lo scadere del triennio e l’istanza dell’interessato potesse compromettere un diritto sancito nelle diritto dell’Unione europea. E’ stata ristabilita oggi la piena coerenza fra regolamento comunitario e le norme di attuazione: semplificazione e giustizia, in favore della pesca legale. Abbiamo tolto un fardello sulle spalle dei nostri pescatori”. Così il Sottosegretario alle politiche agricole alimentari, forestali e del…

Fermo pesca 2019: stabilite le date. Assessore Bandiera: “Provvedimento equilibrato che contempera esigenze dei pescatori e di ripopolamento degli stock ittici”

E’ stato firmato dall’Assessore regionale per la Pesca Mediterranea il decreto di interruzione temporanea obbligatoria delle attività di pesca per 30 giorni consecutivi, al fine di garantire un idoneo equilibrio tra le risorse biologiche e le attività di pesca. L’arco temporale in cui sarà possibile  effettuare il fermo, per 30 giorni  consecutivi,  potrà iniziare tra il primo di settembre e il 2 ottobre 2019. Situazione diversa per le imbarcazioni che  effettuano la pesca del gambero e dei crostacei di profondità, che possono fermarsi invece dalla data di pubblicazione del decreto, fino al 1 dicembre 2019 per completare il periodo di sosta. A ciò si sommano poi ulteriori 12 giorni di fermo obbligatorio, la cui durata è  in relazione alla zona FAO di appartenenza e alla…

Milazzo (FI) chiede al Parlamento europeo la modifica del Regolamento comunitario che limita le attività di pesca a strascico nel Canale di Sicilia

Dopo il recente provvedimento a sostegno degli agrumeti e uliveti siciliani, colpiti da fitopatie, non si fa attendere l’intervento dell’onorevole Giuseppe Milazzo, del Gruppo PPE, al Parlamento Europeo a difesa e tutela della marinerie siciliane. “E’ inaccettabile un regolamento comunitario che insiste sull’intero bacino del Mediterraneo ma che, di fatto, penalizza e limita esclusivamente le marinerie siciliane, in quanto unico Stato membro ad affacciarsi su quell’area  – afferma Milazzo –  Le altre marinerie rivierasche del Mediterraneo, seppur teoricamente assoggettabili ai medesimi regolamenti comunitari, non applicano le sanzioni che vengono riservate esclusivamente alle marinerie degli Stati Membri e quindi, in questo caso, esclusivamente a quelle siciliane. In linea con il Governo regionale, che si è già attivato tramite l’Assessore per la Pesca mediterranea, Edy Bandiera, prosegue…

Ue: pescatori delle marinerie di Licata, Porto Empedocle e Sciacca protestano contro regolamento

Manifestazione di protesta stamattina davanti al palazzo della prefettura di Agrigento da parte di alcune centinaia di pescatori delle marinerie di Licata, Porto Empedocle e Sciacca che si oppongono ai contenuti del regolamento dell’Unione europea 982/2019 (entrato in vigore lo scorso 10 luglio). Normativa che impedisce la pesca a strascico in tre aree specifiche del Canale di Sicilia: a est del Banco Avventura, a Ovest del Bacino di Gela e a est del Banco di Malta. Obiettivo: favorire il ripopolamento ittico, in particolare delle specie del gambero rosa e del merluzzo. Da mercoledì scorso pescatori e armatori (i cui pescherecci battevano regolarmente proprio le zone ufficialmente oggi interdette) hanno deciso di incrociare le braccia. Accusano l’Europa di avere adottato questo provvedimento come un fulmine a…

Pesca, “Diritti in marineria”. La campagna nazionale della Flai domani a Santa Flavia

Arriva a Palermo la campagna nazionale di sensibilizzazione  “Diritti in marineria”. La Flai Cgil domani alle ore 9,30  presso Villa Cefalà, a Porticello/Santa Flavia, incontrerà i lavoratori del settore pesca e spiegherà le proposte del sindacato in tema di #diritti per la tutela individuale, sicurezza e salute. L’incontro è aperto a tutti i lavoratori delle marinerie palermitane, alle cooperative, ai pescatori individuali, agli armatori. L’iniziativa fa parte del   Progetto Pesca  2019, e rientra nel Programma nazionale triennale 2017-2019 della Pesca e dell’Acquacoltura finanziato dal Mipaaft. Un seguito della campagna della Flai “Che pesci prendere?” che ha toccato nel 2017 tutti i porti pescherecci italiani. La campagna “Diritti in marineria” è partita il 20 luglio in contemporanea in dieci marinerie italiane, tra cui Acitrezza in Sicilia….

Il tonno protagonista delle tavole di pescato di questa estate

È il tonno il protagonista delle tavole di pescato di questa estate che, insieme ad altre specie, molluschi e crostacei, porta i consumi dei prodotti ittici in aumento del 15%. In estate, infatti, complice il caldo e l’aria di vacanza, è un must per 4 italiani su 5 orientarsi tra un piatto di spaghetti allo scoglio, un trancio di pesce marinato alla griglia o una frittura, come emerge da un’indagine di Fedagripesca Confcooperative. Occhio però alla stagionalità, perché, come per la frutta e la verdura, anche i prodotti del mare hanno il loro periodo, con alcune specie che si trovano naturalmente d’estate e altre no. Sì quindi al tonno che, insieme a sgombro, sogliola, triglia, nasello e sarago sono degli evergreen presenti più o meno…

Pesca, Santangelo: “Un tavolo tecnico per la Tonnara di Favignana”

“Si registrano novità sul fronte della programmazione che riguarda la Tonnara di Favignana, argomento che sta molto a cuore ai trapanesi. Il sottosegretario Manzato ha convocato per il prossimo 24 luglio il tavolo di confronto tecnico con tutti gli operatori della pesca del tonno rosso in vista di una riprogrammazione che possa consentire alla tonnara di Favignana di ritornare a operare la tradizionale pesca già dalla prossima stagione”. Ad annunciarlo il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Vincenzo Santangelo. “Avevo richiesto io stesso a Manzato, che avevo incontrato il 6 giugno scorso, l’accelerazione di questo percorso programmatico in vista della prossima stagione. Ho apprezzato, al riguardo, la sensibilità del collega Manzato sull’argomento e l’intento di cercare soluzioni di prospettiva per il comparto. Un progressivo aumento…

Mare inquinato, pochi pesci in rete: l’allarme delle associazioni dei pescatori

Nel Messinese, da Brolo a Torre del Lauro, da cinque anni si registra una diminuzione progressiva e drastica del pesce azzurro, palamiti, triglie, merluzzi, ricciole, luvari, cefali, aluzzi, mormore e seppie: tutto prodotto ittico che solitamente si pescava, sino ad una distanza di un miglio e mezzo dalla costa ed a circa 30/40 metri di profondità. A lanciare l’allarme Anapi Pesca Sicilia, Uniagro alimentare Sicilia e Unci. Le tre associazioni di categoria dei pescatori puntano l’indice sul malfunzionamento dei depuratori comunali e di altri scarichi quali reflui fognari e sversamenti di vario genere. Spesso i pescherecci del circondario marittimo si imbattono in chiazze di impurità e liquami provenienti, presumibilmente, da scarichi fognari urbani. Inoltre, per quanto riguarda il depuratore di Capo D’Orlando, da anni la condotta sottomarina presenta alcune falle…

Flai Cgil, al via la campagna Diritti in marineria a Patti-Portorosa e Acitrezza

Anche quest’anno la Flai Cgil lancia la sua campagna sulle tutele e sui diritti nel settore della pesca. “Diritti in marineria” partirà domani, sabato 20 luglio contemporaneamente in dieci marinerie in varie regioni d’Italia, con un calendario che continuerà fino alla fine dell’anno. Promossa nell’ambito del Programma nazionale triennale 2017-2019 della Pesca e dell’Acquacoltura finanziato dal Mipaaft, la campagna toccherà Chioggia (Ve), Cesenatico (Fc), Viareggio (Lu), Anzio (Rm), Vasto (Ch), Ancona, Salerno, Manfredonia (Fg), Patti-Portorosa (Me), Acitrezza (Ct), Castesardo (Ss). Nel corso degli incontri saranno affrontati diversi temi caldi per il settore, dal lavoro usurante alle malattie professionali, dall’applicazione del Testo Unico sulla sicurezza alle pensioni, dalla condizione dei lavoratori stranieri ai fondi integrativi sanitari. “Anche in questa occasione – spiega Antonio Pucillo della Flai…

Il Dialogo Sociale Europeo Pesca affronta il tema della sicurezza

La Uila Pesca ha partecipato nei giorni scorsi, a Bruxelles, ai lavori della riunione del dialogo sociale europeo per la pesca marittima. Tra i temi affrontati il problema del conflitto legale tra l’obbligo di sbarco del pescato (conseguente al divieto di rigetto in mare) previsto dalla Politica comune della pesca e gli obblighi derivanti, in materia di sicurezza sul lavoro, dalla direttiva 2017/159 che attua la Convenzione ILO C 188. “È stato un dibattito molto animato tra la Commissione da un lato e le parti sociali dall’altro” spiega il segretario nazionale della Uila Pesca Fabrizio De Pascale “dal quale è emersa la evidente difficoltà della DG Mare a dare delle risposte di merito al problema posto da imprese e sindacati che hanno criticato l’atteggiamento di…

1 2 3 19

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.