Home / Archivio per Categoria “Pesca” (Page 17)

Archivi

Tonno rosso: via libera all’aumento delle quote. L’annuncio della Coldiretti

tonno

Via libera all’aumento delle quote di pesca del tonno rosso che passeranno da 24mila tonnellate a 36mila tonnellate da qui al 2020. Ad annunciarlo è la Coldiretti Impresapesca sulla base dell’accordo raggiunto per il piano triennale dai 50 Stati nel corso dell’incontro annuale dell’Iccat, la Commissione internazionale per la tutela del tonno dell’Atlantico, riunita in Marocco, proprio in occasione della Giornata mondiale della Pesca. Nel dettaglio, si prevede che le quote passino dalle 24mila tonnellate di quest’anno a 28mila nel 2018, più una ulteriore aggiunta di 4mila tonnellate all’anno per il 2019 e il 2020. “Con questa decisione le quote – riferisce Coldiretti Impresapesca – sono state praticamente raddoppiate rispetto a 5 anni fa a testimonianza del fatto che l’impegno per la salvaguardia del tonno…

Ecco come sarà il nuovo Mercato Ittico di Siracusa. In anteprima le immagini

  • mercato ittico siracusa

Dopo circa 15 anni dalla sua chiusura tornerà presto a brulicare di vita il Mercato Ittico di Bordo Sant’Antonio, lungo l’arco costiero di Porto Grande, grazie ad un progetto di rifunzionalizzazione della struttura, che fa parte di un più ampio piano di riqualificazione della zona costiera portato avanti dall’Amministrazione comunale. L’opera ha ricevuto nell’ottobre scorso un finanziamento di 3 milioni e 265 mila euro da parte della Regione Siciliana, nell’ambito del Programma operativo FEAMP 2014-2020 (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e per la Pesca). Una volta conclusi gli adempimenti burocratici l’avvio dei cantieri è previsto per la prossima primavera. Si tratta di uno spazio polifunzionale rivolto ai residenti e ai turisti. Il nuovo Mercato, infatti, è concepito come un luogo di valorizzazione non solo…

Le potenzialità dell’acquacoltura in Sicilia. A breve un bando regionale

L’acquacoltura è un settore con grandi potenzialità di crescita sia in termini di produzione di ricchezza che di creazione di nuovi posti di lavoro. Se n’è parlato stamattina a Palermo nel corso di un convegno, organizzato dall’Accademia dei Georgofili – Sezione Sud Ovest, che si è tenuto presso l’Aula Magna “G.P. Ballatore” del Dipartimento di scienze agrarie, alimentari e forestali dell’Ateneo palermitano. Sono circa 15 le imprese che operano in Sicilia. Un numero ancora troppo ridotto, sottolinea il direttore del Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, Dario Cartabellotta, per una regione naturalmente vocata all’acquacoltura e per un Paese come l’Italia che importa ogni anno 4 miliardi di euro di pesce. Inoltre, sottolinea Cartabellotta, si tratta di un’attività con un’ottima sostenibilità ambientale poichè l’impronta ecologica è…

“Blue Economic Zone” nel Mediterraneo. La proposta del Distretto siciliano all’Ecomondo di Rimini

mediterraneo

Il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, è stato invitato a relazionare nel workshop, organizzato nell’ambito dell’expo internazionale Ecomondo in corso di svolgimento in questi giorni a Rimini, dedicato al tema “Bioeconomia nell’area mediterranea”. Tumbiolo ha illustrato il modello della blue economy ed i correlati progetti sviluppati in questi anni dal Distretto siciliano che si basano sulla responsabilità individuale e collettiva nei confronti delle risorse sia marine che terrestri, la salvaguardia, la rigenerazione e la conservazione delle risorse. La proposta che maggiormente ha suscitato interesse fra gli interlocutori provenienti da numerosi Paesi del Mediterraneo, è quella che il Cluster siciliano propugna da anni: la creazione della “Blue Economic Zone”. Un’area di cooperazione, competizione creativa e di dialogo fra Cluster marini e costieri, basata…

L’Acquacoltura in Sicilia. Se ne parlerà il 9 novembre a Palermo

acquacoltura

L’acquacoltura in Sicilia è un settore dalle grandi potenzialità per la creazione di imprese e posti di lavoro. Un ambito che la Regione Siciliana intende sostenere, nell’ambito del Programma operativo Feam, con misure e bandi ad hoc che verranno pubblicati nelle prossime settimane. Per questo l’Accademia dei Georgofili – Sezione Sud Ovest sta promuovendo un incontro in programma per giovedì 9 novembre, alle ore 9.00, presso l’Aula Magna “G.P. Ballatore” del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università di Palermo, al Parco d’Orleans. All’iniziativa parteciperanno gli esperti del settore, tra i quali i dirigenti del Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione. Di seguito il programma: Saluto del Prof. Stefano Colazza – Direttore del Dipartimento Dott. Dario Cartabellotta – Dirigente Generale del Dipartimento Pesca Mediterranea, Regione Siciliana…

Contenzioso Italia Tunisia: Tumbiolo, rivedere regole pesca ‘Mammellone’

pescherecci tunisia

“Occorre rivedere regole e delimitazione della zona a sud di Lampedusa e ad est delle coste della Tunisia e delle isole Kerkennah, riconosciuta ed istituita bilateralmente come area marina protetta, il cosiddetto “Mammellone”. E’ quanto si desume da un comunicato del Distretto della Pesca e Crescita Blu, pubblicato dopo l’incontro di una sua delegazione a Tunisi con vari rappresentanti delle istituzioni locali al fine di rafforzare la cooperazione transfrontaliera in campo marittimo e per sostenere le buone pratiche di vicinato fra la Tunisia e la Sicilia. Il presidente del Distretto, Tumbiolo ha avuto un colloquio anche con il presidente del Europarlamento Antonio Tajani in questi giorni in visita ufficiale a Tunisi. Le richieste che, a nome del Coordinamento Filiera Ittica Mazara, Tumbiolo ha rimarcato, –…

Ad Avola un nuovo porticciolo per i pescatori

avola

Un progetto che consentirà l’approdo, quando verrà realizzato, fino a 40 imbarcazioni utilizzate per la pesca. Parliamo della riqualificazione del porticciolo di contrada Falaride ad Avola, in provincia di Siracusa, grazie ad un finanziamento di 1 milione e 276 mila euro attraverso fondi europei. Un investimento importante rivolto soprattutto alla marineria avolese, che il gruppo di azione costiera “GAC dei due mari” ha considerato “strategico per lo sviluppo del settore del pescato in quell’area”. Si inizierà con la demolizione di una parte del porticciolo che, allo stato attuale, è abbandonato e luogo di approdo di un numero di barche molto esiguo. Inoltre, con il materiale di risulta, si potrà realizzare parte della strada che costeggia il litorale, consentendo una migliore fruibilità di quella porzione di territorio….

La Sicilia del pesce. Oggi i risultati di una ricerca saranno presentati ad Aspra

pesce

Verranno resi noti oggi i risultati dei dati raccolti dagli studenti che hanno partecipato al progetto del dipartimento della Pesca Sicilia “Cambio di rotta”, che riunisce al suo interno un “Registro identitario della pesca del Mediterraneo e dei borghi marinari”, un opuscolo su “Le bottarghe. Eccellenze mediterranee” e un accordo con il dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e forestali dell’ateneo palermitano. Sei tappe durante le quali gli studenti hanno percorso la Sicilia del pesce (imprese, borghi, musei, tonnare) con i loro questionari per individuare pregi e difetti della situazione del settore pesca nell’isola. Il convegno si terrà alle 16 al museo delle Acciughe di Aspra, a Bagheria. “L’Europa per decenni ha incentivato la rottamazione di barche e pescatori partendo dal teorema ‘meno pescatori in mare,…

Università: Lumsa, Blue Sea Land diventa case history

blue sea land

Il modello del Distretto della Pesca e Crescita Blu e Blue Sea Land, l’Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e Medioriente, sono delle case history, di una serie di lezioni di Sociologia Economica tenute da Enrico Molinaro (Segretario Generale rete italiana Dialogo Euromediterraneo Ride-Aps, nonche’ presidente fondatore dell’Associazione “Prospettive Mediterranee”) presso la Libera Universita’ Maria Santissima Assunta (Lumsa) di Roma. Blue Sea Land promuove, attraverso lo strumento del cluster, lo sviluppo della Green e della Blue Economy nell’ottica dell’Economia Circolare. Il modello di sviluppo secondo i principi dell’economia circolare non riguarda soltanto l’agricoltura e la pesca ma si estende a tutte le filiere produttive attraverso buone prassi: rigenerazione delle risorse naturali, terrestri e marine; sostenibilita’ economica, sociale, ambientale e culturale; innovazione nei processi produttivi; responsabilita’ individuale e collettiva dalla…

1 15 16 17 18

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.