Home / Archivio per Categoria “Pesca” (Page 3)

Archivi

Dalla Commissione pesca dell’Europarlamento arriva lo stop alle reti a strascico entro 100 metri profondità

Divieto di utilizzo di reti a strascico entro 100 metri di profondità dal 1 maggio al 31 luglio e riduzione dello sforzo di pesca del 10% per tre anni rispetto ai giorni consentiti tra il 2012 e il 2017. Sono alcune delle novità contenute nel piano di gestione pluriennale per gli stock ittici demersali nel Mediterraneo occidentale, approvato l’altro ieri dalla Commissione pesca dell’Europarlamento. Il provvedimento, indirizzato principalmente a Italia, Spagna e Francia riguarda la gestione degli stock di nasello, triglia, gamberetti rosa, scampi, gamberetti blu e rossi e gamberi rossi giganti, che vivono sul fondo marino. Il testo legislativo è stato approvato con 17 voti a favore, 5 contro e 1 astensione. Ora è necessario confermarlo nella plenaria della prossima settimana a Strasburgo, prima…

FLAG italiani: la Sicilia tra le prime regioni per la performance di spesa FEAMP nel 2018

pesca pescatori

La Sicilia, dopo Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo, si annovera tra le prime regioni che hanno ottenuto i migliori i risultati con l’attuazione delle prime azioni dei FLAG tra le più virtuose e performanti a livello nazionale avendo già raggiunto entro la fine del mese di novembre la performance di spesa per rispettare gli obiettivi di efficacia previsti al 31.12.2018 in base ai parametri posti dall’Unione Europea 2014-2020 per l’obiettivo 4 del PO FEAMP che viene attuato tramite i FLAG nelle aree costiere e dedicate alla pesca e acquacoltura. Il lusinghiero risultato (7,9 milioni di Fondi europei certificati) è stato raggiunto anche grazie al constante impegno dell’Assessore regionale alla Pesca Mediterranea Edy Bandiera e del Dirigente generale del Dipartimento regionale della Pesca Mediterranea Dario Cartabellotta. Il…

Misure sostegno pescatori, firmato decreto per 16 milioni di euro

I pescatori lo attendevano da tempo ed è arrivato a fine anno. Parliamo del decreto interministeriale siglato dal ministro del Lavoro Luigi Di Maio, già firmato nei giorni scorsi dal ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, che stanzia 16 milioni di euro per gli equipaggi.  Inoltre, quest’anno al tradizionale fermo pesca obbligatorio, finanziato con la Legge di Bilancio con 11 milioni di euro, per la prima volta viene introdotto nell’ordinamento italiano anche quello “non obbligatorio”, inerente i lavoratori dipendenti delle imprese marittime e i soci delle cooperative della piccola pesca (Legge 13 marzo 1958 n. 250). Introdotto nel 2017 in sede di conversione in legge del decreto Mezzogiorno, il fermo pesca volontario non ha mai visto effettivamente la luce. Si tratta di un ammortizzatore sociale cui potranno ricorrere le imprese…

Il Giappone tornerà a cacciare le balene a scopo commerciale. L’ira degli ambientalisti

Le baleniere giapponesi da luglio torneranno a solcare il mare e a uccidere i grandi cetacei. E stavolta lo faranno per fini dichiaratamente commerciali, per vendere la carne di balena come fonte di proteine a buon mercato, senza più la parvenza della caccia per scopi “scientifici”, come avveniva negli ultimi 26 anni. Suscitando l’ira di associazioni ambientaliste e Paesi protezionisti. Il passo del governo di Tokyo, che era nell’aria da tempo, è stata annunciata contestualmente alla decisione di uscire dalla Commissione internazionale per la caccia alle balene (Iwc) a partire dal primo di giugno 2019, dopo anni di battaglia al suo interno perché autorizzasse ai suoi membri una caccia controllata e sostenibile: una battaglia in cui Tokyo è stata messa in minoranza (48 membri a…

Mercurio nei pesci, stop della Commissione Ue all’aumento del livello massimo autorizzato

Nelle scorse settimane è arrivato lo stop della Commissione europea all’aumento del livello massimo autorizzato di mercurio nel pesce. In sintesi, vengono confermati i livelli massimi autorizzati fissati a un milligrammo per chilogrammo di pesce (si voleva di raddoppiare la quantità tollerata). La carne di pesce è il principale contributore all’esposizione alimentare al metilmercurio per tutte le età in Europa, seguita da prodotti ittici trasformati. Il contenuto di mercurio nel pesce varia ampiamente a seconda della specie, ma in generale è più alto nei pesci predatori, come il tonno e il pesce spada, e può essere tossico per i reni, fegato, sistema nervoso, sistema immunitario e sistema riproduttivo. Le cause della contaminazione da mercurio per i pesci sono imputabili ai meccanismi naturali di “dilavamento” ed erosione del…

Un piano europeo che coniuga la salvaguardia delle acciughe e sardine con la tutela dei pescatori

Non è la prima vota che a livello Comunitario si prendono precauzioni per la salvaguardia delle specie marine, basta ricordare, infatti, due piani pluriennali approvati dal Parlamento europeo e dal Consiglio, quello per il Mar Baltico adottato nel 2016 e per il mare del Nord nel 2018. Il piano pluriennale approvato lo scorso 13 novembre dal Parlamento Europeo prevede un pacchetto di misure che coniugano la salvaguardia delle specie marine con la tutela dei pescatori che operano nel settore. In particolare, il Parlamento ha stabilito che per il 2019 i limiti di cattura degli stock pelagici dovrebbero essere fissati ai livelli di pesca del 2014, e poi ridotti del 4% all’anno per ogni Stato membro interessato, tra i 2020 e il 2022. Tuttavia, questa riduzione del 4% non si applicherebbe…

Per sei bandi FEAMP prorogati i termini per la presentazione delle istanze di finanziamento

Il Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione siciliana ha ulteriormente prorogato i termini per la presentazione delle istanze di finanziamento (le domande dovranno essere presentate entro il 15.02.2019) a valere sui bandi di attuazione delle misure: 1.30 “Diversificazione e nuove forme di reddito”; 1.32 “Salute e sicurezza”; 1.38 “Limitazione dell’impatto della pesca sull’ambiente marino e adeguamento della pesca alla protezione della specie”; 1.40 Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili” – lettera a); 1.41 “Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici” paragrafo 1 e 2; 1.42 “Valore aggiunto, qualità dei prodotti e utilizzo delle catture indesiderate”. – Misura 1.30 “Diversificazione e nuove forme di reddito” (dotazione finanziaria € 836.000) La diversificazione delle…

“A tutto pesce”: il progetto che rilancia il “pesce povero” attraverso gli Istituti alberghieri siciliani

Nell’ambito del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 – Bando di attuazione della misura 5.68 – Misure a favore della commercializzazione art. 68 – (Regolamento UE n. 508/2014), è stato presentato questa mattina a Enna, nell’aula magna dell’Istituto Professionale Statale Federico II, il progetto “A tutto pesce” che rientra nella misura diretta a favorire la commercializzazione per i prodotti della pesca e dell’acquacoltura al fine di trovare nuovi mercati e migliorare le condizioni per l’immissione sul mercato dei prodotti alieutici e acquicoli, tra cui specie con un potenziale di mercato. Beneficiari (somma stanziata € 400.000) gli Istituti Professionali con indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera” della Regione Siciliana, luogo privilegiato della formazione dei futuri esperti della ristorazione e dell’accoglienza turistica che potranno acquisire competenza sulla cultura…

Bando ISI 2018 INAIL: In Sicilia attribuito per la prima volta al settore della Pesca il bonus

Anche quest’anno l’Inail si appresta ad emanare il Bando ISI con cui assegna incentivi a fondo perduto a quelle imprese che presentano progetti per la realizzazione di interventi finalizzati a migliorare le condizioni di salubrità e sicurezza sui luoghi di lavoro. La procedura d’attuazione prevede l’istruttoria delle agevolazioni secondo l’ordine cronologico di presentazione delle istanze, nonché la definizione di soglie di ammissibilità pari a 120 punti da raggiungere attraverso parametri che concorrono a determinare il punteggio. Tra i più importanti parametri vi è quello del bonus regionale che vale 5 punti, da attribuire esclusivamente ai progetti presentati dalle imprese che rientrano nei settori produttivi individuati come particolarmente rischiosi da ogni Coordinamento Regionale dei Comitati Consultivi Provinciali Inail. “Quest’anno abbiamo assegnato il bonus al settore pesca…

Il presidente della Regione Musumeci in visita ufficiale a Malta: tra i temi che affronterà quello delle acque territoriali per la pesca

Prima visita ufficiale all’estero per il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Da domani (lunedì 3 dicembre), per tre giorni, il governatore sarà in visita ufficiale a Malta, dove incontrerà anche il Capo dello Stato Marie Louise Coleiro Preca. Tra i temi che Musumeci affronterà con il governo maltese c’è quello delle acque territoriali per la pesca, causa da sempre di conflitti con alcuni Paesi nordafricani e vero e proprio tormento delle flotte pescherecce siciliane. Ad affiancarlo nei colloqui, per quanto riguarda questa problematica, il dirigente generale per la Pesca Dario Cartabellotta. Previsti anche colloqui con i ministri dell’Energia e delle risorse idriche Joe Mizzi, degli Affari interni e della sicurezza nazionale Michael Farrugia, delle Finanze Edward Scicluna e con il segretario parlamentare per i…

1 2 3 4 5 13

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.