Home / Archivio per Categoria “Porti” (Page 3)

Archivi

L’AdSP del Mare di Sicilia occidentale esce da Assoporti

Dimissioni da Assoporti con effetto immediato. La decisione assunta da Pasqualino Monti, attuale presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale, è irrevocabile ed è frutto di una riflessione approfondita sugli obiettivi e la strategia che dovrebbe porsi l’Associazione dei porti italiani e sulla totale assenza della stessa Assoporti dal dibattito vero e reale sul futuro della portualità italiana. “Purtroppo – afferma Pasqualino Monti che di Assoporti è stato presidente – qualsiasi politica associativa a favore dei porti, e qualsiasi attività consulenziale per il governo e il Parlamento che Assoporti avrebbe dovuto svolgere da protagonista, sono state soppiantate da una visione “intimistica” dell’ Associazione”. “Gli ordini del giorno di questi mesi – prosegue Monti – hanno confermato la mia decisione di disertare sia…

Porto di Trapani: presentato il protocollo salva-occupazione

L’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, il direttore marittimo della Sicilia Occidentale e comandante del Porto di Palermo, contrammiraglio Salvatore Gravante, il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, hanno annunciato stamane il protocollo d’intesa per la risoluzione del problema relativo al mantenimento, nell’area attuale del porto di Trapani, del cantiere navale della Liberty Lines, nodo cruciale per le attività cantieristiche della città e del porto e, soprattutto, per l’occupazione. Presenti all’incontro con la stampa il comandante della Capitaneria di porto di Trapani, C.V.(C.P.) Franco Maltese, il commissario ad acta e legale rappresentante del Consorzio Asi di Trapani in liquidazione, Piero Re, il presidente del CdA di Liberty Lines, Anna Iracani, e il consigliere d’Amministrazione, Donato Di Bona. Il…

Cantiere navale di Palermo: Fim, Fiom e Uilm incontrano il presidente dell’Autorità portuale

fincantieri, cantiere navale palermo

Le segreterie territoriali di Fim, Fiom e Uilm, insieme alle Rsu di Fincantieri, hanno incontrato ieri Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità Portuale della Sicilia occidentale. A Monti i sindacati hanno espresso forte preoccupazione per il futuro del Cantiere Navale di Palermo dopo le notizie apprese sul piano di assegnazione delle aree da parte della stessa Autorità Portuale. Il sindacato dei metalmeccanici ha chiesto di sapere se, rispetto agli anni scorsi, sia stato ridotto il perimetro delle  aree concesse a Fincantieri e ha chiesto notizie sullo stato di avanzamento dei lavori di bonifica e di consolidamento del bacino da 150 mila tonnellate. Monti ha dichiarato che le concessioni a Fincantieri sono state tutte quante confermate,  precisando che è in atto una interlocuzione con la stessa Fincantieri su…

San Vito Lo Capo: M5S “Regione non autorizzi progetto porto turistico”

porto san vito lo capo

“Altro che porto turistico. Quello che si prospetterebbe per San Vito Lo Capo e’ una vera e propria immensa speculazione edilizia con migliaia di metri cubi di cemento, parcheggi hotel e piscine con l’avallo della Regione Siciliana. Si tratterebbe di un mostro ambientale e socioeconomico Non e’ accettabile che prevalga, con il benestare del governo Musumeci, un interesse privato a discapito del paesaggio, del libero godimento del mare e delle attivita’ economiche preesistenti”. A dichiararlo sono i deputati del Movimento 5 Stelle all’Ars Valentina Palmeri, vice presidente della Commissione Ambiente a Palazzo dei Normanni, e Giampiero Trizzino, gia’ presidente della medesima commissione. I parlamentari M5S annunciano barricate per impedire la realizzazione della mega struttura. “Occorre subito precisare – spiegano Palmeri e Trizzino – che si…

Fincantieri: vertice a Palermo per sviluppo cantiere navale

fincantieri, cantiere navale palermo

Il futuro del Cantiere Navale di Palermo, a partire dalle aree date in concessione dall’Autorita’ portuale a Fincantieri, e’ stato al centro di un confronto che si e’ svolto a Villa Niscemi tra le organizzazioni sindacali di categoria Fim, Fiom e Uilm, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore al Lavoro Giovanna Marano. Le aree in questione riguardano quelle limitrofe alla banchina del porto, come le officine tubisti e meccanica, il bacino in muratura e i due pontili. Anche sul bacino da 150 mila tonnellate, il sindacato ha chiesto di sapere cosa l’Autorita’ Portuale intenda fare per completare l’opera, per la quale sono stati gia’ spesi, solo per la bonifica, oltre 25 milioni di euro. La Fiom ha chiesto di verificare le intenzioni di Fintecna sulle…

I porti siciliani fanno rete. Firmato il protocollo d’intesa

E’ stato firmato ieri a Messina, alla presenza del Commissario straordinario dell’Autorità portuale di Messina, Antonino De Simone, del presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia orientale, Andrea Annunziata, e del presidente dell’Autorità di Sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, un protocollo d’intesa per avviare una collaborazione costante tra i tre porti e agevolare lo scambio di buone prassi e la tutela dell’interesse collettivo, preludio alla costituzione di un’associazione di porti siciliani con sede a Palermo e presieduta da Andrea Annunziata. Un punto di partenza necessario per sfatare un atteggiamento mentale: l’idea che il Sud vada sempre a traino del Nord. Non è così, il Mezzogiorno sta sviluppando iniziative importanti e potrebbe andar meglio se funzionasse come sistema. Ecco la…

I porti siciliani fanno rete: a Messina, il prossimo 28 marzo, la firma di un protocollo d’intesa

porto messina

Mercoledì 28 marzo, alle ore 11, a Messina, nella sede dell’Autorità Portuale, il commissario straordinario Antonino De Simone ospiterà i presidenti delle Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia orientale e del Mare di Sicilia occidentale, rispettivamente Andrea Annunziata e Pasqualino Monti, i quali, in un momento particolare per la portualità nazionale, alle prese con l’avvio della riforma della governance delle nuove Autorità di Sistema portuale, hanno voluto onorare la città di Messina scegliendo proprio la sede della sua Autorità per la sottoscrizione di un importante protocollo d’intesa tra le tre principali realtà portuali siciliane. La firma del protocollo, che corrisponde all’avvio di una più proficua e costante collaborazione tra i tre porti, ha innanzitutto lo scopo di agevolare lo scambio di buone prassi e la tutela dell’interesse specifico della portualità siciliana…

Porti: Trapani, in stato di agitazione 23 dipendenti Scs

porto trapani

Hanno proclamato lo stato di agitazione i sindacati Filt Cgil e Fit Cisl per i 23 lavoratori dell’Impresa Portuale SCS, che operano all’interno del porto di Trapani, dopo il nulla di fatto al tentativo di conciliazione resosi necessario a causa dell’avvio delle procedure di licenziamento. Lo rendono noto le due organizzazioni sindacali, ricordando che l’impresa, nel mese di novembre, aveva stipulato un atto di affitto di ramo di azienda con la Europea Servizi Terminalistici srl. “Un atto del quale, prima di tutto – spiegano Franco Colomba e Rosanna Grimaudo responsabili Filt Cigl e Fit Cisl Trapani –, i sindacati non sono stati avvisati nel tempo che prevede la legge, almeno venticinque giorni prima del trasferimento del ramo di azienda che e’ avvenuto il 27 novembre…

Trasporti: Assoporto, visita Cox ad Augusta dà la sveglia

marina noè

“La sveglia di cui il coordinatore Cox ha parlato deve suonare come una vera e propria presa di coscienza non tanto per la disattenzione o incapacità del singolo ente quanto per l’incapacità di fare sistema come macro area, dove per macro area non s’intende di certo Augusta, Catania, Messina, ma l’intera area meridionale”. A parlare è Marina Noè, presidente di Assoporto Augusta che, all’indomani dell’incontro con il Coordinatore della commissione Europea per lo sviluppo del corridoio Scandinavo-Mediterraneo Pat Cox, che si è tenuto nella sede dell’autorità di sistema del Mare della Sicilia orientale del porto di Augusta e a cui ha preso parte, esprime gratitudine per il messaggio franco e, a certi tratti, duro che il commissario ha voluto trasmettere ieri. “Apprendere che nessuno dei progetti relativi…

Il coordinatore europeo del Corridoio scandinavo-mediterraneo al Porto di Palermo

pat cox palermo

Il Porto di Palermo è stata la prima tappa della visita, in Sicilia e Calabria, di Pat Cox, coordinatore europeo del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, che collega la Scandinavia a Malta, passando per la Germania e l’Italia. L’obiettivo della visita, promossa e organizzata dall’associazione non profit WISDO Public Policy & Management, è offrire al coordinatore, massimo esponente della Commissione Europea per lo sviluppo delle reti di trasporto trans–europee, una visione reale della situazione relativa alle infrastrutture di trasporto nella parte sud del corridoio e l’opportunità di confronto con le Autorità regionali e i principali stakeholders nel settore dei trasporti. Pat Cox ha incontrato, presso il Porto di Palermo, il presidente dell’Autorità Portuale del Mare di Sicilia Occidentale, Pasqualino Monti: l’incontro è stato introdotto dalla direttrice di WISDO…

1 2 3 4 5 6