Home / News / Balneabilità, a Cefalù le acque del mare sono pulite

Balneabilità, a Cefalù le acque del mare sono pulite

Il male di Cefalù è pulito. A certificarlo è il portale acque di balneazione del ministero della Salute che riporta i dati di un monitoraggio dell’Asp nelle zone balneari dai quali emerge che il mare dei più importanti poli turistici siciliani, gode di buona salute. Il riscontro è dato, secondo il sindaco Rosario Lapunzina, anche dai risultati delle analisi commissionate dal Comune a un’azienda accreditata che opera nel settore della salvaguardia e protezione dell’ambiente e delle tecnologie ambientali.

Inoltre, in occasione del Ferragosto, sono previste multe salate ai trasgressori dell’ordinanza firmata dal sindaco che stabilisce delle misure straordinarie a tutela della pubblica incolumità e del rispetto nelle spiagge e nel territorio del comune normanno. Il provvedimento stabilisce che nei giorni del 14 e 15 agosto, nella fascia oraria che va dalle 21 alle 7, sarà vietata la vendita di bevande alcoliche ma anche il possesso e il consumo delle stesse, eccetto che nei bar autorizzati. Sarà anche vietato campeggio sulla spiaggia, accendere fuochi sulla spiaggia e bivaccare nelle spiagge e in tutte le aree pubbliche. Per i trasgressori è prevista una sanzione da 25 a 500 euro.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.