castiglione tonno auriga

Cantiere navale di Palermo: Bacini galleggianti spostati per sicurezza navi

I due bacini di carenaggio galleggianti, da tempo inutilizzati che risalgono agli anni Settanta, presenti nel Cantiere navale di Palermo saranno spostati per garantire la sicurezza nella manovra delle navi da crociera.

“Considerata la situazione di precarietà dei bacini da 52 mila e 19 mila tonnellate, di proprietà della Regione, ormai privi di certificazione di navigabilità e che l’attuale posizione degli stessi potrebbe compromettere la manovra in sicurezza delle navi di grandi dimensioni – evidenzia in una nota l’Autorità portuale – l’ente di via Crispi si farà carico dell’esecuzione dei lavori, adottando ogni iniziativa tesa ad assicurare la sicurezza portuale”. I lavori prevedono il trasferimento del bacino da 52 mila tonnellate dal molo Nord alla radice del molo Acquasanta del porto industriale, mentre per il bacino da 19 mila tonnellate è previsto lo spostamento al molo Nord, lato Est del porto commerciale, dopo il trasloco del bacino da 52 mila tonnellate. Inoltre, saranno realizzati nuovi ormeggi. L’importo dei lavori risulta inferiore a un milione di euro.

© Riproduzione Riservata
banner telegram

Potrebbero interessarti anche...