Home / News / “Caronte e Tourist”: fondo inglese acquista il 30 per cento delle azioni

“Caronte e Tourist”: fondo inglese acquista il 30 per cento delle azioni

Nuovo ingresso nell’organigramma societario del gruppo di navigazione Caronte e Tourist. Il 30% delle quote della società messinese è stato acquistato dal gruppo londinese Basalt Infrastructure Partners (assistito sul dossier da Mediobanca e BonelliErede) che dopo Spagna, Stati Uniti, Francia approda anche sullo Stretto di Messina. Alle famiglie Franza e dell’architetto Gennaro Matacena resta comunque la quota di maggioranza con il 35 per cento di azioni a testa. Il fondo Basalt, con sedi a Londra e New York, è già presente sui mercati a livello globale con attività nei campi dell’energia, dei trasporti e delle utilities. Il fondo controlla la Wightlink, compagnia navale leader nelle tratte tra la Gran Bretagna e l’isola di Wight, e potrà sfruttare l’expertise acquisito per creare valore nel gruppo messinese. Per la Basalt è il secondo investimento in Italia, dopo quello sui pannelli solari.

La Caronte e Tourist è leader nel trasporto marittimo di persone, auto e merci, nel medio e corto raggio con oltre 5 milioni di passeggeri l’anno, 27 navi, un fatturato consolidato tendente a 250 milioni e un Ebitda di 50 milioni. L’ingresso degli inglesi, rientra a pieno titolo nell’ambito del processo di internazionalizzazione della Caronte e Tourist, dando ulteriore slancio allo sviluppo e all’efficientamento della società, puntando in particolare sull’acquisto di navi nuove per i collegamenti con le isole.