Home / News / Castellammare del Golfo, sequestrati 15 mila ricci di mare

Castellammare del Golfo, sequestrati 15 mila ricci di mare

Sei palermitani sono stati fermati sabato dai carabinieri a Castellamare del Golfo, nel trapanese, a bordo di due auto con attrezzi per la pesca subacquea e ben 15 mila ricci di mare appena pescati nelle acque del golfo di Macari. Tutti sono stati segnalati all’autorità giudiziaria: per loro in arrivo anche una maximulta ancora da quantificare che potrebbe arrivare sino alla cifra record di 12.000 euro.

I carabinieri insieme al personale della capitaneria di porto – guardia costiera di Castellammare del Golfo – hanno sequestrato tutto il prodotto ittico in quanto non conforme al numero di esemplari consentito per la pesca non professionale, che l’attuale normativa stabilisce nella misura di 50 al giorno. Successivamente il prodotto ittico è stato rigettato in mare con l’ausilio della motovedetta CP719 della guardia costiera.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.