Caronte_Skin_30.6

Centri subacquei Sicilia, la Regione pensa all’acquisto di voucher per il turismo

Dalla filiera del turismo, messa in ginocchio dal Coronavirus, la scorsa settimana era affiorato anche il caso dei centri subacquei siciliani che avevano chiesto un sostegno alla Regione.

I cinquanta centri di sub avevano evidenziato che svolgono la loro attività non solo nel periodo estivo. Utilizzano istruttori e guide subacquee, rappresentano un indotto per le pratiche sportive e ricreative, per la nautica, per i negozi di attrezzature subacquee.

Immediata è stata la risposta da parte dell’Assessore regionale del Turismo dello sport e dello spettacolo, Manlio Messina. Durante un incontro in videoconferenza avvenuto il 6 Maggio, ha parlato della possibilità di mettere sul campo dei voucher che l’assessorato sembrerebbe disposto ad acquistare direttamente dagli operatori per offrire servizi gratuiti ai turisti.

I centri subacquei siciliani, nonostante questo primo contatto, chiederà con una nuova lettera, un confronto diretto con la Presidenza della regione siciliana e con l’Assessorato alle attività produttive, per avere risposte certe su modi, tempi e misure di aiuto economico.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...