Caronte_Skin_30.6

Collegamenti marittimi con le isole minori, Federalberghi: “Bene proroghe, ma rimangono perplessità”

Federalberghi Isole Minori della Sicilia accoglie con favore la decisione – comunicata a mezzo stampa dell’Assessore Regionale alla mobilità e alle infrastrutture, Marco Falcone – di prorogare i servizi di collegamento marittimo a sovvenzione statale SNS per il 2022 e quelli a contributo regionale per la durata di un mese in attesa che si definiscano i termini per la pubblicazione dei nuovi bandi ma, allo stesso tempo, solleva dubbi e preoccupazioni sulle risorse e per i bandi di prossima pubblicazione.

Si rimane decisamente perplessi e preoccupati – commenta Christian Del Bono – per il fatto che il rinnovo dei servizi statali dipenda da un’integrazione di risorse su base regionale. Si ritiene, infatti, e lo abbiamo già chiesto formalmente, che l’assetto dei collegamenti SNS debba continuare ad essere mantenuto attraverso sovvenzioni statali e che il contributo regionale debba continuare ad essere utilizzato per i servizi integrativi. Esprimiamo, pertanto, la nostra ferma contrarietà al gioco dei vasi comunicanti tra le risorse statali e quelle regionali nella convinzione che questo porti ad un aggravio e in ogni caso ad un’eccessiva dipendenza dal bilancio regionali”.

Siamo, infine tutt’ora in attesa – conclude il presidente di Federalberghi Isole Minori Sicilia e Isole Eolie – che la Regione offra alle pubbliche amministrazioni e agli stakeholder locali la concreta possibilità di poter avanzare le proprie proposte nella stesura dei nuovi bandi così da evitare proteste e malcontenti ancora più vibranti rispetto a quelli che erano scaturiti a seguito della pubblicazione dei primi bandi”.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...