Caronte_Skin_30.6

Ucraina, la Federazione del Mare avvia una raccolta fondi per le popolazioni vittime del conflitto

Alla luce dell’emergenza umanitaria in Ucraina, la Federazione del Mare ha avviato una raccolta fondi per rispondere alle enormi necessità delle popolazioni vittime del conflitto. I fondi raccolti tramite la Federazione del Mare verrebbero destinati ad uno degli enti nazionali che già si stanno prodigando per aiutare le popolazioni sia in Ucraina sia nei Paesi confinanti che stanno accogliendo migliaia di profughi ed anche ad un piccolo hub pediatrico al confine tra Ucraina e Romania che Paolo Cagnoni, armatore della società Mediterranea di Navigazione, sta realizzando con il supporto della Croce Rossa Rumena. A tal fine, la Federazione del Mare ha aperto un apposito conto corrente sul quale potranno essere versati i contributi che verranno raccolti, il cui IBAN è:

Federazione del Mare

IT78M0200805181000106372487

UNICREDIT

Filiale 30070

Via del Corso 00187 Roma

BIC Filiale UNCRITM1B44

 

 

“Sono certo della sensibilità di tutte le Organizzazioni federate, delle loro Aziende e di tutti coloro che vorranno unirsi al cluster marittimo italiano – afferma Mario Mattioli, Presidente della Federazione del Mare – per poter concretamente manifestare la solidarietà e l’aiuto alla popolazione ucraina così tragicamente colpita”.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...