Eraclea Minoa, il mare inghiotte la spiaggia e un ristorante

L’erosione costiera e le mareggiate continuano a danneggiare la fragile spiaggia di Eraclea Minoa nell’agrigentino. E’ quanto denuncia Mareamico di Agrigento, sottolineando che “un’altra fascia di boschetto è sparita ed è crollato un ristorante ancora presente in spiaggia. Eraclea Minoa non può più aspettare gli interventi programmati dalla Regione Siciliana“.

A causa della costante erosione l’ultimo tratto del litorale di sabbia dorata già non esiste più, mentre cadono uno dopo l’altro, aggrediti dalle onde, gli alberi della splendida pineta che si affaccia sul mare. Da anni i villeggianti che popolano la zona e i numerosi turisti assistono mestamente a queste scene apocalittiche. Oltre agli evidenti danni di carattere ambientale, è fortemente penalizzata anche l’economia del luogo. 

Lo scorso 24 ottobre l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal governatore Nello Musumeci, ha pubblicato la gara per i lavori da 4 milioni di euro che serviranno ad arginare l’avanzare del mare ai danni della spiaggia. La sabbia proveniente dal dragaggio del porto di Siculiana Marina sarà utilizzata per il ripascimento del litorale devastato dai flutti con la speranza che non sia troppo tardi per salvare quello che resta della splendida spiaggia.

banner telegram

Potrebbero interessarti anche...