skin fish gel

Immobiliare: in Sicilia sempre più acquirenti esteri, prezzi top a Pantelleria e Panarea

La Sicilia è ai primi posti in Italia e in Europa per gli acquisti residenziali da parte di famiglie estere. L’isola raccoglie attualmente il 15% degli investimenti degli acquirenti stranieri che comprano casa in Italia, per un giro d’affari nel 2016 di quasi 400 milioni di euro, cioè il 20,1% in più rispetto al 2015 e si stima che per fine 2017 si dovrebbero raggiungere 780 milioni di euro, su un totale di 5,2 miliardi investiti nel territorio italiano.

Più della metà della spesa del 2016 è confluita nella provincia di Palermo, seguita da Catania, che conta circa il 20% delle compravendite. E’ quanto e’ emerso a Siracusa nel corso del Forum del Sud – Investire nel territorio per rilanciare il paese con focus su “Vincere con il turismo e residenziale 2.0“, organizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con il Gruppo Cassa depositi e prestiti.

Tra il 2007 e il 2017, in Italia circa sessantamila persone provenienti dall’estero hanno comprato una casa ad uso turistico e in 10 anni e’ raddoppiata la quota di famiglie straniere acquirenti. In Sicilia la crescita e’ stata esponenziale, passando da meno di 80 compravendite nel 2007 alle 600 previste per la fine del 2017. Dal convegno è emerso inoltre che i prezzi medi nominali delle case nelle località turistiche di mare della Sicilia sono cresciuti dell’1,4% nell’ultimo anno e se ne stima un ulteriore aumento del 2,3% per il 2018, al di sopra della media italiana, che e’ di +0,5% per le principali mete turistiche marittime ed e’ prevista a +1,8% il prossimo anno.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...