Home / Pesca / La custodia degli oggetti del mare per far rivivere gli antichi mestieri

La custodia degli oggetti del mare per far rivivere gli antichi mestieri

Guarda la videointervista in alto

 

Nel corso di Travelexpo Michelangelo Balistreri, fondatore insieme al fratello Girolamo del Museo dell’Acciuga e delle Arti Marinare di Aspra, ha evidenziato, anche attraverso sue poesie accompagnate dalla chitarra, l’importanza della custodia degli oggetti del mare per far rivivere gli antichi mestieri e sapori. La storia delle acciughe e dei salatori della Sicilia, ovvero dei pescatori suscita ancora oggi molta emozione. Come ha suscitato una profonda commozione, tra i presenti, la poesia che Balistreri ha dedicato a Sebastiano Tusa tragicamente scomparso in un disastro aereo.

 

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.