La Marina Militare conclude la mappatura del Canale di Sicilia

La nave Aretusa della Marina militare italiana ha concluso l’attività idrografica a favore del ministero dello Sviluppo Economico, iniziata a novembre.

L’obiettivo era quello di mappare, a fini cartografici e limitatamente alla piattaforma continentale italiana, le condotte dei gasdotti Transmed, collegamento tra la Tunisia con Mazara del Vallo (Trapani), e Greeenstream, che collega la Libia con Gela (Caltanissetta), per un totale di circa di 65 miglia nautiche ed un’area pari a circa 150 chilometri quadrati.

L’attività rientra nell’accordo di collaborazione tra la Marina militare e la Direzione generale per le infrastrutture e la sicurezza dei sistemi energetici e geominerari del ministero dello Sviluppo economico (Dgisseg-Mise) firmato lo scorso 14 settembre.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...