Lampedusa: ponte tra i due porti, scontro tra Mareamico e il sindaco

A Lampedusa si vuole realizzare un ponte di 130 metri, sul mare, per collegare il Porto vecchio con il Porto nuovo, in un’area sottoposta a numerosi vincoli paesaggistici, ambientali e archeologici.

La struttura verrebbe sostenuto da piloni, di fronte un’area di interesse archeologico, Cala Salina. Lo sostiene l’associazione Mareamico.

Lampedusa – dice l’associazione – è vincolata da un piano paesaggistico giustamente restrittivo che non prevede e non può tollerare un’opera che comporta un tale impatto visivo che modificherebbe definitivamente il paesaggio. Mareamico si oppone alla realizzazione del progetto e ha presentato un esposto alle autorità competenti, al fine di accertare eventuali irregolarità“.

L’intervento su Cala Salina – dice il sindaco Totò Martelloera stato previsto già nel 2015 nell’ordinanza 39 del Cipe, durante la precedente amministrazione”.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...