skin fish gel

Liberati i pescatori di Mazara del Vallo sequestrati 100 giorni fa

I nostri pescatori sono liberi. Fra poche ore potranno riabbracciare le proprie famiglie e i propri cari. Grazie all’Aise (la nostra intelligence esterna) e a tutto il corpo diplomatico che hanno lavorato per riportarli a casa“.

Lo scrive su Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Musumeci

«Soddisfazione e gioia per la doverosa liberazione dei 18 pescatori di Mazara del Vallo trattenuti in Libia da 108 giorni. Le istituzioni, tutte insieme, abbiamo lavorato per la soluzione di una vicenda che ha tenuto nell’angoscia le famiglie dell’intero equipaggio e la Sicilia tutta. Non poteva esserci miglior regalo di Natale. Questo conta di più di ogni altro discorso. Sul metodo seguito ci sarà tempo per parlarne».Dice il governatore della Sicilia Nello Musumeci. 

Miccichè

Nei confronti delle famiglie provo un’infinità felicità, ma provo al contempo una grandissima tristezza nel vedere cosa stanno facendo questi due personaggi, Conte e Di Maio, che non c’entrano niente con la liberazione. Che Di Maio fosse una barzelletta lo sapevamo, non avevamo dubbi, non immaginavo Conte. Loro con questa liberazione non c’entrano niente“. A dirlo il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè.

Un giorno si saprà la verità“, aggiunge Miccichè, che ironicamente aggiunge: “Sarebbe stato un atto di coraggio se Di Maio si fosse consegnato lui, poteva rappresentare un segno positivo di questo viaggio. Questa passerella – ribadisce – è però quanto di più ridicolo e imbarazzante possa esserci“.

Loro – assicura infine Miccichè – sono stati avvertiti dopo tanti altri, io lo sapevo prima di loro. Per questa passerella non so se vomitare o ridere…“.

Bandiera

«Oggi è solo il momento per la gioia per marittimi e famiglie. Felicissimo che finalmente possono riabbracciare i loro cari e trascorrere a casa il Santo Natale», dice l’assessore alla pesca Edy Bandiera.

 

 

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...