A Marsala nasce il festival letterario “Il mare colore dei libri”

Nasce “Il mare colore dei libri”, un originale festival letterario che mette insieme una fiera del libro con i rappresentanti dell’editoria indipendente e un ricco programma culturale, fatto di eventi eterogenei per tutte le età, legati alla lettura e alla parola scritta e parlata.

    L’iniziativa, che intende valorizzare l’importanza della lettura e della produzione editoriale contemporanea attraverso una serie di iniziative, è promossa da Navarra Editore con il patrocinio del Comune di Marsala ed è organizzata in collaborazione con la Regione Siciliana – Po Fse Sicilia 2014/2020.

    Il festival si svolgerà a Marsala (Trapani) dal 6 all’8 agosto 2021, all’interno della storica Villa Cavallotti, tra il centro storico, il bastione borbonico e il parco archeologico Lilibeo.

Il titolo scelto per il festival richiama per assonanza il celebre libro di Leonardo Sciascia, “Il mare colore del vino” ed è evocativo del “mare” , che per sua natura trabocca di letteratura in tante declinazioni: misterioso e affascinante, luogo di incontro e di scontro, teatro di migrazioni e di ammutinamenti, simbolo di sfida, avventura, viaggio, ma anche patrimonio da proteggere in chiave ambientale e da valorizzare in maniera turistica e culturale.

    “Il mare colore dei libri” nasce dall’esperienza di “Una marina di libri”, da dodici anni festival del libro di Palermo.

    E proprio con la direzione artistica di quest’ultima, saranno organizzati eventi speciali di cinema, teatro e letteratura. A Marsala ci saranno, inoltre, reading musicali e aperitivi con l’autore, laboratori dedicati all’editoria per l’infanzia, talk con scrittori e grandi ospiti. Nei prossimi giorni sarà reso pubblico il programma completo, sul quale si sta lavorando con grande intensità.

    Oltre venti piccole e medie case editrici indipendenti posizioneranno i loro stand a Villa Cavallotti.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...