Marsala riserva Stagnone, saranno ripristinati i pontili in legno

Con 100 mila euro stanziati dall’Assemblea regionale siciliana con la legge di stabilità 2020 saranno riparati e ripristinati i pontili e i solarium in legno della riserva naturale orientata “Isole dello Stagnone” di Marsala che mareggiate e agenti atmosferici hanno gravemente danneggiato durante i mesi invernali. Alcuni sono letteralmente crollati in mare.

I lavori saranno effettuati dal Libero consorzio comunale di Trapani (ex Provincia), che è l’ente gestore della riserva naturale. “Con l’intervento – dice il commissario straordinario del Libero consorzio, Raimondo Ceramirenderemo pienamente fruibile ai visitatori ed ai bagnanti questa area che costituisce un fortissimo attrattore turistico“.

Una prima manutenzione nell’11 aprile 2019, dopo che il comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Marsala aveva interdetto i pontili al passaggio e alla sosta perché pericolanti. Anche se, poi, tra giugno e luglio, quell’ordinanza fu sempre pressoché ignorata dai bagnanti, che affollarono ugualmente i pontili. Con rischio di ferirsi sprofondando su qualcuna delle tavole in legno ormai non più ben sostenute dai pali in legno indeboliti dall’azione del mare.

E ai primi di dicembre 2019, la Guardia costiera, emise una nuova ordinanza di interdizione. Il prossimo 17 maggio, intanto, si svolgerà un incontro operativo tra i Comuni interessati, associazioni ambientaliste e sportive per l’istituzione degli “Ecomusei” nelle riserve naturali orientate trapanesi.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...