ilsicilia skin test

Mazara del Vallo, prodotto ittico non a norma sequestrato dalla Capitaneria

Circa 2500 kg di pesce (ricciola, gamberi, pesce spada, rana pescatrice) all’interno di uno stabilimento mazarese che commercializza prodotto ittico sono stati sequestrati dalla Capitaneria di porto di Mazara del Vallo che nel corso di alcuni accertamenti ha riscontrato diverse irregolarità, elevando sanzioni amministrative per 5000 euro. Parte del pesce sequestrato risultava privo di tracciabilità. Inoltre, una  parte del prodotto ittico risultava scaduto ma stivato insieme a prodotto ittico pronto alla commercializzazione. L’intervento della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo rientra nell’ambito dei controlli relativi alla conservazione e alla vendita di prodotti ittici, al fine di tutelare il consumatore finale e garantire allo stesso la consumazione di alimenti trattati a norma di legge.

Potrebbero interessarti anche...