Home / Mercato Ittico / Mercato Ittico, garantita l’apertura il 24 e il 31 dicembre. Chinnici (Pd): “Sensibilità verso città e operatori”

Mercato Ittico, garantita l’apertura il 24 e il 31 dicembre. Chinnici (Pd): “Sensibilità verso città e operatori”

Via libera da parte del Comune di Palermo allo straordinario dei propri dipendenti per assicurare l’apertura del Mercato ittico Ittico il 24 e il 31 dicembre. Nei giorni scorsi a lanciare l’allarme erano stati gli operatori del settore ittico che da mesi chiedevano la deroga per evitare la chiusura nei giorni maggiormente redditizi, allo scopo di favorire il commercio del pescato e tutto l’indotto.

L’amministrazione viene così incontro alle richieste avanzate dai concessionari per il tramite dell’associazione dei Mandatari Grossisti, grazie alla disponibilità del personale dislocato presso il mercato ittico – che, da contratto, effettua il turno di riposo settimanale nella giornata del lunedì –  ed allo stanziamento delle somme destinate a coprire lo straordinario, giunto dopo l’approvazione del bilancio consolidato del Comune.

“La scelta del comune di Palermo di approvare lo straordinario dei propri dipendenti per garantire l’apertura del Mercato Ittico il 24 e il 31 dicembre risponde a un’esigenza degli operatori commerciali e della città: il rischio era che il Mercato restasse chiuso in tutti e due i lunedì, come sempre accade, e che per diversi giorni, visti i festivi, le pescherie restassero sfornite proprio a ridosso del Natale e del Capodanno”. Lo dice Dario Chinnici, capogruppo del Partito Democratico al consiglio comunale di Palermo, al termine dell’audizione del vicesindaco Sergio Marino in commissione Bilancio.

“Una decisione saggia, per la quale ringraziamo l’amministrazione che, a fronte di una spesa minima, non penalizzerà il commercio cittadino – continua Chinnici – anche se serve una visione più ampia che garantisca risposte a tutti i problemi dei mercati generali di Palermo. Il consiglio comunale dovrà inoltre affrontare, in tempi brevissimi, anche altre delibere che da troppo tempo aspettano di essere esitate: in primis il regolamento dei mercati generali, ma anche quello sui dehors e quello sulla tutela dell’ambiente”.

“Già da alcuni giorni – dichiarano il Sindaco, Leoluca Orlando e l’Assessore allo Sviluppo Economico, Sergio Marino – la Giunta ha dato incarico agli uffici di procedere ad una rimodulazione dello straordinario fra le diverse aree. Ovviamente la garanzia di continuità di questo servizio era stata indicata come necessaria e siamo soddisfatti della soluzione trovata”.

Apprezzamento e gratitudine nei confronti dell’assessore Marino e del Segretario Generale sono stati espressi dal Presidente VI commissione consiliare, Ottavio Zacco: “Era impensabile chiudere il mercato ittico nei giorni prefestivi del 24 e del 31 dicembre, compromettendo gli utili non solo dei grossi distributori, ma anche di tutto l’indotto compreso pescherie e ristoranti, per risparmiare 14 ore di straordinario per 4 impiegati. Ringrazio anche il direttore dei mercati Dott. Polizzi e il personale che ha accettato la proposta ed in particolare LSU che non potrà usufruire dello straordinario ma che recupererà le ore successivamente”.