Multa per pesca in area protetta, protesta dei pescatori a Licata

Viene fatta una contravvenzione per pesca in aerea protetta, destinata al ripopolamento ittico, con reti fuori norma, e si scatena la protesta nel piazzale antistante la Capitaneria di porto di Licata (Ag). Decine di pescatori si sono riversati – dopo aver aperto il cancello – nel piazzale, scuotendo le inferriate poste a protezione di finestra e portone d’ingresso.

Nessuno è rimasto ferito, ma riuscire a riportare la calma – ad opera dei carabinieri che sono giunti con più pattuglie – non è stato semplice. Ad informare la Procura di Agrigento dell’accaduto sarà la stessa Capitaneria di porto.

I pescatori sono riusciti ad entrare in area militare e hanno annunciato che fra un’ora andranno a parlare con il sindaco Pino Galanti. Alla barca multata dalla Guardia costiera è stata anche sequestrata la rete, risultata non a norma.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...