Nuova certificazione per il Laboratorio Analisi Ambientali “CF (CP) Natale DE GRAZIA” della Guardia Costiera

Lo scorso 21 dicembre il Corpo ha raggiunto un nuovo importante traguardo: l’accreditamento del Laboratorio Analisi Ambientali “CF (CP) Natale DE GRAZIA”, che si aggiunge alla certificazione di qualità ISO 9001:2008, rilasciata dal RINA nel 2013.

ACCREDIA, Ente Unico nazionale di accreditamento, ha rilasciato il certificato che attesta la competenza, l’indipendenza, l’imparzialità del Laboratorio in conformità ai requisiti previsti dalla norma tecnica UNI EN ISO IEC 17025:2018 rafforzando ancor più la validità delle risultanze analitiche ottenute in Laboratorio nei procedimenti amministrativi e penali.

L’attestazione ricevuta rappresenta lo step conclusivo di un percorso complesso e dinamico intrapreso dal 2018 con determinazione dal personale del Laboratorio che ha sostenuto l’audit con successo, durante il quale gli ispettori hanno accertato l’elevato livello di strutturazione del sistema di gestione, valutato l’efficienza delle dotazioni strumentali e verificato le abilità, le competenze e le attitudini dei biologi e dei tecnici impiegati, incrementate anche attraverso una continua attività di formazione e addestramento.

La componente specialistica Laboratorio Analisi Ambientali da anni integra lo strumento operativo della Guardia Costiera potenziando, in senso tecnico, l’attività di accertamento condotta, in ottemperanza alle disposizioni del Testo Unico Ambientale che attribuiscono al Corpo l’autorevole ruolo di garante della tutela dell’ambiente marino e costiero, dai Comandi territoriali attraverso i Centri di Coordinamento Ambientale Marino istituiti presso le Direzioni marittime dipendenti direttamente dal Centro di Controllo Nazionale Ambiente del Comando Generale.

Il raggiungimento di questo importante obiettivo rappresenta motivo di grande soddisfazione per il Corpo e pone le basi per il perseguimento di obiettivi sempre più prestigiosi.

Quanto sopra in attesa della formale sottoscrizione della Convenzione tra Comando Generale ed Accredia.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...