Ruspa spazza via le dune di Maddalusa, aperta indagine | VIDEO

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’indagine conoscitiva. Il procuratore capo Luigi Patronaggio ha delegato la Capitaneria di porto e il reparto specializzato Tutela natura dei carabinieri ad effettuare dei sopralluoghi urgenti. Verifiche e misurazioni che sono, di fatto, in corso d’opera per verificare cosa sia effettivamente accaduto alle dune di sabbia di Maddalusa.

La Procura è a garanzia dei cittadini così come dell’ambiente e del territorio. Non è escluso che, nei prossimi giorni, possano venire iscritti indagati.

A sollevare il caso, con tanto di fotografie e video realizzato con un drone, era stata stamani l’associazione ambientalista MareAmico.

La ruspa della ditta incaricata dal Comune per pulire la spiaggia, in un paio d’ore ha cancellato le dune” – denunciava Claudio Lombardo di MareAmico – . Il Comune ha aperto un’indagine interna, la Sea (la ditta incaricata dal Comune di Agrigento ad eseguire l’intervento straordinario di pulizia di alcuni tratti di spiaggia) ha aperto un’indagine interna e la Procura, naturalmente, ha avviato un’inchiesta conoscitiva sull’accaduto. Inchiesta che s’è già tradotta nelle verifiche urgenti – disposte dal procuratore capo Luigi Patronaggio – di cui si stanno occupando i carabinieri del reparto specializzato Tutela natura”.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...