Home / Ambiente / Sbarco fantasma a Ribera: la barca ancora sulla spiaggia rischia di inquinare

Sbarco fantasma a Ribera: la barca ancora sulla spiaggia rischia di inquinare

Lo scorso 10 giugno all’alba, una ventina di migranti, sono arrivati in spiaggia a Ribera ed immediatamente hanno fatto perdere le loro tracce, per l’ennesimo sbarco fantasma nell’agrigentino.
La barca è rimasta a riva con il motore acceso per una mezza giornata poi, invece di essere portata nel porto più vicino, è stata trascinata a riva con il risultato di renderla inutilizzabile.
Ora il suo destino sarà quello di marcire in spiaggia e i suoi rifiuti inquineranno un lungo tratto di litorale.
Negli scorsi mesi Mareamico aveva proposto ai Ministri competenti una modifica alla circolare al fine di permettere il riutilizzo di queste imbarcazioni, invece che la loro distruzione, con le spese a carico dello Stato.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.