Caronte_Skin_30.6

Scicli, blocchi di cemento sugli scogli della Cava d’Aliga: l’appello di Mareamico

La Cava d’Aliga a Scicli, in provincia di Ragusa, è messa a rischio dall’intervento dei privati. E’ questo l’allarme lanciato da Mareamico. “A Scicli c’è un luogo meraviglioso denominato “via del Mare a Cava d’Aliga” che visivamente rappresenta la cornice ad una scogliera, che costituisce un “unicum” naturalistico di enorme bellezza“.
Recentemente, il 24 e il 26 agosto 2022,  –  ha aggiunto – si sono registrate due aggressioni a questa scogliera da parte di imprenditori privati, che volevano costruire una pedana in legno per ombrelloni e lettini ad uso turistico-balneare. Per realizzare tutto ciò hanno posizionato diversi massi in cemento, direttamente sugli scogli. Tale struttura pare sia stata autorizzata dal Demanio Marittimo, ma tutto ciò risulta in netto contrasto con le norme contenute nel P.R.G, ed infatti è stata prontamente rimossa, grazie all’intervento della Polizia Locale di Scicli. Queste aggressioni speculative private debbono terminare!
Mareamico – conclude – intende attenzionare la vicenda al fine di evitare il ripetersi di queste aggressioni alla natura ed al suo paesaggio“.
© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...