Sicilia: Tusa conquista tre bandiere blu, si conferma mare tra i più cristallini

Tusa passa da due a tre Bandiere Blu, oltre alle due conquistate per cinque anni consecutive quest’anno arriva la terza: la nuova spiaggia Bandiera Blu di Castel di Tusa è “Lungomare”.

Al sesto anno arriva dal primo riconoscimento quest’anno quindi arriva la terza spiaggia premiata. L’assegnazione è avvenuta il 14 maggio 2020 e le tre spiagge Bandiera Blu del Comune di Tusa sono: Spiaggia Lampare, Spiaggia Marina e Spiaggia Lungomare (tratto A). Castel di Tusa si prepara ad accogliere i turisti nel rispetto delle misure specifiche per garantire la sicurezza dei bagnanti, in modo da contrastare la diffusione del Sars-cov.2. Per via delle nuove limitazioni il rapporto con il mare sarà diverso, ma consentirà comunque di trascorrere momenti piacevoli immersi nelle acque di una costa incantevole.

Il prestigioso riconoscimento attribuito anche alla spiaggia “Lungomare”, celebra l’efficace percorso di riqualificazione e ripascimento iniziato dopo che, negli anni 2009 – 2010, forti mareggiate avevano totalmente eroso la costa e distrutto la strada adiacente.

Il sindaco Luigi Miceli: “La soddisfazione per la conferma del prestigioso riconoscimento, va condivisa con i cittadini di Tusa, i dipendenti comunali, la giunta municipale e i consiglieri comunali, che si sono sempre adoperati per lo sviluppo e la crescita della nostra comunità. Un particolare ringraziamento va all’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata di Militello e all’Ufficio Locale Marittimo di Santo Stefano di Camastra per l’impegno profuso durante tutto l’anno per garantire la libera e sicura fruibilità, da parte di tutti, del nostro mare e delle nostre spiagge e per le tante attività ed iniziative finalizzate alla salvaguardia ambientale, con particolare riguardo al contrasto dell’inquinamento del mare da plastiche. Sostenibilità ambientale, servizi, sicurezza e ampi spazi consentono al nostro territorio di mettere a proprio agio turisti e villeggianti, che vorranno godersi la stagione balneare”.

Soddisfatto il vicesindaco, con delega al turismo, Angelo Tudisca: “Il progetto Bandiera Blu, nato nel 2013 grazie alla lungimirante idea e all’impegno del consigliere Pasquale Serruto, è divenuto una realtà per i nostri cittadini e i numerosi turisti che ci onoriamo di ospitare e che quest’anno fruiranno delle nostre spiagge in sicurezza. Credo che, nonostante la pandemia, anche quest’anno Tusa riuscirà ad imporsi tra le mete preferite per la stagione estiva. Sono sempre più convinto che la strada intrapresa di sviluppo del nostro paese, tenendo in conto di migliorare l’ambiente, di offrire servizi di eccellenza e di implementare le ricchezze archeologiche, sia quella giusta”.

© Riproduzione Riservata
banner telegram

Potrebbero interessarti anche...