castiglione tonno auriga

Trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura: assegnati 8 milioni di euro a micro, piccole e medie imprese

Lavorazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura, on line la graduatoria definitiva che destina oltre 8 milioni di euro a micro, piccole e medie imprese per favorire l’innovazione sia delle strutture che dei processi produttivi aziendali (Misura 5.69 del PO FEAMP 2014-2020).

Si tratta di 33 progetti per complessivi 16 milioni di euro di cui 8 milioni di euro di contributo pubblico per la qualità sicurezza, di investimenti volti al risparmio energetico a ridurre l’impatto sull’ambiente, a migliorare l’igiene, la salute, le condizioni di lavoro e tracciabilità del Sicilia Seafood. Gli interventi mirano inoltre a sostenere la trasformazione delle catture di pesce commerciale che non possono essere destinate al consumo umano, favoriscono l’accesso alle certificazioni e incentivano processi e sistemi di gestione nuovi o migliorati. 

“Si tratta di interventi che riguardano un settore strategico per l’economia dell’Isola – afferma l’Assessore Edy Bandiera – terzo solo dopo il settore del vino e dell’ortofrutta, con un volume d’affari che si aggira intorno al mezzo miliardo di euro l’anno. L’obiettivo è quello di valorizzare il prodotto  attraverso tecnologie e macchinari che gradualmente lascino più spazio ai processi fisici, come freddo e gas inerti, a scapito delle sostanze chimiche –   prosegue Bandiera – ciò consente da un lato di allungare la vita dei prodotti e dall’altro di preservare la salute dei consumatori, con una sempre  maggiore sicurezza alimentare”.

© Riproduzione Riservata
banner telegram

Potrebbero interessarti anche...