Trasporto aereo per le Isole Minori, Falcone: «Pronta proroga per Dat, allarme Uil ingiustificato»

«Dispiace che la Uil affronti con pressappochismo il tema dei livelli occupazionali nei servizi di continuità territoriale aerea verso le Isole minori in Sicilia, senza entrare nel merito o non conoscendo la realtà dei fatti. Stiano tranquilli i segretari Tarlazzi e Viglietti: martedì prossimo chiuderemo la conferenza dei servizi con il Ministero dei Trasporti e lì potremo verificare i tempi per la conclusione della nuova gara. Abbiamo comunque già concordato con il Ministero i termini di un’eventuale proroga dell’attuale affidamento alla Danish Air Trasport». 

Lo afferma l’assessore alle Infrastrutture della Regione Siciliana, Marco Falcone, replicando alle dichiarazioni dei segretari generale e nazionale di Uiltrasporti Claudio Tarlazzi e Ivan Viglietti sul servizio di continuità aerea per le Isole minori siciliane, affidato in concessione alla compagnia danese Dat. 

 

«Vorremmo ricordare – prosegue Falcone – che proprio il governo Musumeci, nella Finanziaria dello scorso anno, inserì la norma che garantirà i voli verso Pantelleria e Lampedusa nel prossimo triennio, stanziando le dovute risorse. Nelle ultime settimane abbiamo portato avanti i lavori della Conferenza dei servizi con il Mims per mettere a punto il nuovo bando triennale, ancora più vantaggioso per le isole in termini qualitativi e quantitativi. L’allarme su eventuali licenziamenti collettivi appare ad oggi ingiustificato, a meno che non ci siano altre scelte della compagnia Dat che prescindono dalle decisioni e dalle garanzie messe in campo dal nostro governo. Saremo comunque vigili».

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...