Vulcano, rilevamenti indicano valori gas sicuri

A Vulcano, nelle Eolie, “rilevamenti stabili su valori in sicurezza“. La novità è emersa dopo la nuova riunione in videoconferenza tra il sindaco Marco Giorgianni, e i rappresentanti dell’Ingv, della Protezione civile, dell’Arpa, dell’Ispra e dell’Asp.

È stato riferito a chiare lettere che i “rilevamenti sono assolutamente stabili su valori ampiamente entro la sicurezza”. Entro martedì prossimo gli esperti dovranno comunicare alla Regione il documento dettagliato per le stazioni di monitoraggio outdor, mentre il gruppo indor dovrà consigliare l’approccio per il monitoraggio delle abitazioni. L’incontro tra gli esperti e la popolazione avrà luogo dopo la scadenza dell’ordinanza sindacale fissata per domenica 23 gennaio e in quell’occasione potrebbe anche essere nominato un soggetto attuatore di tutti gli interventi previsti, grazie al finanziamento di 2 milioni di euro da parte del governo Draghi.

Nel nuovo bollettino dell’Ingv di Catania è emerso che “le temperature fumaroliche sul bordo ed all’interno del cratere sono mediamente stabili o in lieve diminuzione; il flusso di CO2 in area craterica rimane su valori elevati e di SO2 su un livello alto ed in lieve diminuzione e – infine – i parametri chimico-fisici nei pozzi Camping Sicilia e Bambara rimangono stabili”.

© Riproduzione Riservata

Potrebbero interessarti anche...