Wwf Plastic Free: installati ad Aspra cartelli contro la plastica a mare

Continua incessante l’azione di educazione ambientale sulle coste del palermitano per #GenerAzioneMare #PlasticFree #ClimateChange, i progetti per la salvaguardia dell’ambiente marino e costiero del Wwf Sicilia Nord Occidentale.

Sabato 27 aprile, a seguito di numerose campagne di pulizia delle spiagge sul litorale di Aspra, sono stati posti 2 di 12 cartelli realizzati dal Wwf Sicilia Nord Occidentale disegnati dalla designer e socia Clelia De Simone, con il patrocinio gratuito del Ministero dell’Ambiente.

Oltre al coordinatore del progetto Lino Campanella erano presenti il presidente Pietro Ciulla il consigliere Giorgio De Simone e i soci Marianna Vitale e Pietro Caramia. Per il Comune di Bagheria l’assessore Romina Aiello, per la commissione ambiente della Camera dei Deputati Caterina Licatini e per il Corpo delle capitanerie di porto – Guardia costiera il comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Porticello, il Tenente di Vascello Giuseppe Morra.

“Ancora c’è molto da fare – sottolinea il presidente Ciulla – infatti anche al porticciolo di Aspra si sono visti cumuli di plastica, accantonati probabilmente dai pescatori che invitiamo al rispetto del loro mare. Se non solo loro a tutelarlo chi può aspettarsi che altri lo facciano? A tal proposito grande plauso va al lavoro svolto dai nostri volontari e attivisti della zona di Bagheria che stanno ottenendo sempre più attenzione, partecipazione attiva e interesse dei cittadini e delle altre associazioni sui temi ambientali. Un sentito ringraziamento va alle Capitanerie di Porto che sempre con più partecipazione seguono e apprezzano le attività di educazione ambientale proposte dal WWF in ambito mare, e ci si aspetta dal governo e dal parlamento nazionale una pronta risposta trasformando quanto prima i decreti in leggi dello stato affinché si possa passare dalle parole ai fatti, il Wwf – conclude Ciulla – sarà sempre a fianco di chi rispetta e tutela l’ambiente e la natura da qualsiasi parte politica o economica vengano le proposte”.

La campagna “Natura Plastic Free” prevede oltre ad eventi di pulizia delle spiagge dalla plastica con il coinvolgimento diretto dei cittadini e delle amministrazioni una campagna di educazione ambientale consistente nell’affissione di tabelle nelle spiagge più affollate della costa tirrenica.

Sono già stati piazzati cartelli a Favignana, Altavilla Milicia, Casteldaccia, Santa Flavia, Ficarazzi e presto saranno installati altri cartelli in altre spiagge in accordo con i Comuni e la Guardia Costiera.

© Riproduzione Riservata
banner telegram

Potrebbero interessarti anche...